MUSICA NUDA | Girotondo De André

0
1013

MUSICA NUDA
Girotondo De André
Fonè Records/IRD
2022

(Ri)visitare e personalizzare la musica di una figura iconica del cantautorato italiano come Fabrizio De André potrebbe sembrare un azzardo o, addirittura, un atto di lesa maestà nei confronti di un gigante del calibro dell’artista genovese. Ma in realtà, quando il livello qualitativo del tributo è eccellente, non si corre questo rischio. È il caso di Musica Nuda, storico duo formato da Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso, chitarra in La Nova Gelosia e Girotondo), che rende omaggio a Fabrizio Faber De André attraverso un nuovo progetto discografico intitolato “Girotondo De André”, registrato dal vivo in occasione dei concerti dell’edizione del “Fonè Music Festival Piaggio 2021” di Pontedera. L’album consta di nove brani: Ho Visto Nino Volare (Fabrizio De AndréIvano Fossati), Disamistade (Fabrizio De AndréIvano Fossati), Canzone dell’Amore Perduto (Fabrizio De André), Il Gorilla (Brassens), Morire per delle Idee (Fabrizio De AndréBrassens), Primo Intermezzo & Secondo Intermezzo (Fabrizio De AndréReverberi), La Nova Gelosia (Anonimo), Girotondo (Fabrizio De AndréReverberi), Preghiera in Gennaio / Inverno (Fabrizio De AndréReverberi). In Ho Visto Nina Volare, sostenuta dal comping essenziale ma estremamente efficace cesellato da Ferruccio Spinetti, Petra Magoni interpreta il brano con un toccante pathos impreziosendo la sua interpretazione gestendo egregiamente la dinamica, passando da un timbro scuro e a tratti cavernoso a un potente falsetto, oltre a esprimersi attraverso alcuni inebrianti intercalari bluesy. La (ri)lettura di Canzone dell’Amore Perduto è di pregevole fattura. La cantante, sempre ispirata e guidata da un palpabile trasporto emotivo, mette in luce la sua vocazione attoriale scandendo ogni singola parola con intensità comunicativa ed energia espressiva. La versione di Morire per delle Idee, adornata da un intrigante bluesy mood, conquista fin dalle primissime misure. Anche qui brillantemente accompagnata dall’incisivo groove architettato dal contrabbassista, Petra Magoni si contraddistingue per un approccio recitativo alla canzone, alternando frangenti in cui si esprime con maggiore nerbo ad altri dove il suo imprinting interpretativo è più sobrio. “Girotondo De André” rappresenta un nobile esempio di come si possa destrutturare la musica di De André pur rispettandone totalmente il senso estetico e testuale dell’originale, ma fornendo una chiave di lettura molto personale figlia della fervida creatività di un duo dall’anima jazz non per il linguaggio, bensì per spirito d’intraprendenza, interplay, osmosi e libertà comunicativa.

 

Genere: Pop

Musicisti:

Petra Magoni, voice
Ferruccio Spinetti, double bass, guitar in La Nova Gelosia e Girotondo

Tracklist:

01. Ho Visto Nina Volare
02. Disamistade
03. Canzone dell’Amore Perduto
04. Il Gorilla
05. Morire per delle Idee
06. Primo Intermezzo & Secondo Intermezzo
07. La Nova Gelosia
08. Girotondo
09. Preghiera in Gennaio / Inverno

Link:

Ferruccio Spinetti

Fonè Records