MATTEO TUNDO | Zero Brane

0
374

Matteo Tundo
Zero Brane
Aut Records
2015

Paesaggi sonori visionari e ambientazioni enigmatiche che si avviluppano attorno a una cervellotica ricerca tesa all’imprevedibilità. “Zero Brane”, la nuova creazione discografica dello stravagante chitarrista e compositore Matteo Tundo, si fonda su elementi che ammiccano manifestamente all’innovazione jazzistica. Piero Bittolo Bon (sax alto e clarinetto), Emanuele Parrini (violino e viola), Simone Graziano (Fender Rhodes), Matteo Giglioni (batteria) e Alessio Riccio (elettronica) sono i suoi preziosi compagni d’avventura. All’interno del cd figurano otto brani, di cui sette sono composizioni originali a cura del leader, mentre Twelve Tone Tune Two è un brano autografato dal leggendario Bill Evans. Moonog è una composizione dal mood inquietante. Parrini intesse linee lancinanti, sfruttando magistralmente il registro sovracuto. L’eloquio sassofonistico di Bittolo Bon è di chiara derivazione free, sostenuto dalla pulsazione ritmica policroma, organica e decisamente efficace di Giglioni. In Idea  Piero Bittolo Bon ed Emanuele Parrini dialogano serratamente esprimendosi con veemenza. “Zero Brane” è pura espressione di iconoclastia jazzistica, in cui la banalità è tassativamente bandita.

Genere: Avant Jazz

Musicisti:

Matteo Tundo, guitar
Pietro Bittolo Bon, alto sax and clarinet
Emanuele Parrini, violin & viola
Simone Graziano, Fender Rhodes
Matteo Giglioni, drums
Alessio Ricco, electronics

Brani:

01. Moonog
02. Zero Brane
03. Idea
04. Symmetries Of The Universe
05. Owls And Mistakes
06. Twelve Tone Tune Two
07. Thinking Mnd
08. Antimateria

Link:

Aut Records