Mathela: “La Biglia Blu” e il déjà-vu della vita

0
164

“La Biglia Blu” è il nuovo singolo dei MATHELA, giovane band originaria di Milano che, dopo l’EP “In Apparenza”, si “veste” di un nuovo sound concedendo maggiore originalità al proprio progetto.

Se la base di partenza è il genere pop-indie, in questo nuovo brano gli spunti non mancano ed è evidente il tentativo di percorrere strade alternative che possano condurre il gruppo verso una propria identità del tutto univoca.

Abbiamo, quindi, una fusion con svariate sfumature: dal funky al jazz, fino al rock ed al rock-psichedelico, con flashback e ripartenze soft-melodiche che sciolinano nell’assolo di chitarra e, infine, nel “vorticoso déjà-vu della vita”.

Il tutto sostenuto da un videoclip di ottima fattura che è funzionale al racconto, e lo definisce con ulteriori colori e con profondità.

Un progetto interessante e particolare quello dei MATHELA, perché i ragazzi sembrano non volersi accontentare dei mood del momento, ma altresì desiderosi di proporre al pubblico un Manifesto generazionale in grado di scuotere le coscienze, e di esporre il punto di vista dei più giovani attraverso la forza dirompente della musica.

CHI SONO I MATHELA

I Mathela sono una band difficile da categorizzate in un genere musicale, i 4 ragazzi di Milano spaziano dal cantautorato pop-indie ad un rock psichedelico più sofisticato. La line up è composta da: Emil Bauhuf (Voce e Tastiera), Matteo Davì (Chitarra), Simone Poli (Basso), Federico Ramoni (Batteria).