MARMILLA MILLE EMOZIONI – Sardegna, luglio-settembre 2009

0
244

L’Agenzia di Sviluppo Due Giare
presenta
MARMILLA MILLE EMOZIONI
Calendario degli eventi 2009


E stato presentato nei giorni scorsi presso l’Assessorato al Lavoro della Regione Sardegna, il programma di eventi “Marmilla mille emozioni”, promosso dall’Agenzia di Sviluppo Due Giare, nell’ambito del più ampio progetto del Distretto Culturale Evoluto.
Alla presentazione sono intervenuti il capo di gabinetto dell’Assessorato al Lavoro, dott. Liseddu, la responsabile del Servizio Politiche per il Lavoro dell’Assessorato, Dott.ssa Gonaria Assunta Daga, il Presidente del Consorzio “Due Giare”, Lino Zedda, il Coordinatore Agenzia di Sviluppo Locale “Due Giare”, Diego Loi e la Responsabile Cultura dell’Agenzia di Sviluppo Locale “Due Giare”, Roberta Muscas
________________________________________


L’Agenzia di Sviluppo “Due Giare”, strumento operativo del Consorzio di Comuni Due Giare nella Marmilla di Oristano, investe decisamente in cultura come volano per il rilancio del territorio, in grado di combattere il progressivo spopolamento e la crisi economica.
E’ così che si è arrivati ad individuare nel Distretto Culturale Evoluto un modello operativo concreto e un grande contenitore-incubatore di idee e progettualità che, in occasione della stagione estiva, si concretizzano nel calendario unico degli eventi dal titolo “Marmilla Mille Emozioni”: un insieme coordinato di interventi artistici non casuali, ma derivanti da un attento lavoro di lettura del paesaggio e della realtà antropologica di questa porzione di Sardegna dai caratteri originali e ben definiti, che consentirà alla popolazione residente ed ai visitatori di vivere emozioni ed esperienze nuove attraverso il cinema, la danza, il teatro di strada, la musica, l’arte multimediale.


Il calendario unico degli eventi della Marmilla coinvolge ben 11 comuni ed è il risultato di un lungo e laborioso processo, elaborato all’interno dell’Agenzia Due Giare da uno staff di esperti in sviluppo locale, marketing e comunicazione, a cui si affiancano le organizzazioni di produzione culturale che curano i singoli progetti. Il lavoro d’èquipe ha consentito di raggiungere un risultato sempre altamente auspicato, ma raramente realizzato, di un coordinamento tra tutte le manifestazioni culturali di uno stesso territorio, promosse attraverso una comunicazione unitaria, in modo da ottimizzare le risorse e ottenere maggiori e più efficaci ricadute sul territorio.


Marmilla Mille Emozioni non è solo un calendario di eventi, ma un primo, tangibile risultato del modus operandi innescato con il Distretto Culturale Evoluto che mira a diffondere conoscenza, incoraggiare il talento e la creatività nei giovani, ed opera al fine di garantire l’integrazione tra i diversi soggetti del territorio con cui l’Agenzia Due Giare abitualmente dialoga: amministratori, attori locali, produttori, ristoratori, operatori del ricettivo, gestori di itinerari e musei.
In questo contesto si inserisce anche l’aspetto formativo, a cui l’Agenzia attribuisce particolare valenza, con l’istituzione di stages/tirocinio rivolti ai giovani del territorio per la formazione di nuove professionalità nell’ambito del Distretto Culturale.
L’obiettivo ultimo è quello di incidere sullo sviluppo turistico dell’area attraverso il rafforzamento dell’identità territoriale nel panorama regionale, nazionale, ed internazionale. La filosofia che ispira pertanto l’azione nel suo complesso è quella della concentrazione delle risorse nell’ottica, di una loro sistematizzazione ed integrazione, verso la costruzione di un’immagine territoriale molto forte legata agli eventi, di levatura internazionale, che contribuisca a connotare turisticamente il territorio della Marmilla.


Gli enti che finanziano il progetto “Marmilla mille emozioni” sono: Consorzio Due Giare, Comuni di Albagiara, Assolo, Asuni, Baradili, Curcuris, Nureci, Pompu, Ruinas, Senis, Simala, Villa Verde, Consorzio Sa Corona Arrubia. 


“MARMILLA MILLE EMOZIONI” – calendario unico degli eventi 2009


Le manifestazioni in programma nel calendario MARMILLA MILLE EMOZIONI hanno avuto inizio già nei primi giorni di luglio con la rassegna cinematografica “La Notte, il Cinema, la Luna”, curata da Davide Zanza, con proiezioni sotto le stelle, nei centri storici dei piccoli comuni della Marmilla. La rassegna comprende sedici proiezioni in otto comuni del Consorzio Due Giare, dal 10 luglio all’11 agosto, ed è suddivisa in due sezioni: “A prova di cinema” che porta sul territorio otto tra i più significativi film della stagione cinematografica prossima alla conclusione e “Le stelle del cinema sardo” con la proiezione di otto film diretti in questo ultimo decennio dai più importanti registi sardi. Pellicole che hanno partecipato ad importanti festival in tutto il mondo. Ad arricchire la sezione dedicata agli autori sardi, la proiezione di alcune opere prodotte dall’Istituto Superiore Etnografico della Sardegna (bando AViSa), un importante punto di riferimento produttivo in regione per le nuove generazioni di cineasti.


Il 21 agosto il paese di Villa Verde ospiterà “Harmonices Mundi – itinerari sonori tra terra e cielo”, nuova produzione multimediale di musica elettronica curata dall’associazione SpazioMusica di Cagliari, che mette insieme un quartetto di percussionisti, il Modular quartet, le immagini video, i suoni acustici ed elettronici, le partiture di compositori “colti”, quali Fabrizio Casti, Marcello Pusceddu, Franco Oppo, per stabilire relazioni con l’armonia matematica del cosmo e del cielo stellato secondo Keplero. A seguire l’intervento di musica elettronica con “Signorafranca mash’up”: il duo elettronico cagliaritano si proporrà nella sua veste più effimera, uno show in bilico tra liveset e mash’ up carichi di riferimenti post rock e no wave, la session più dance della loro carriera.


Il 22 agosto a Baradili arriva Carovana S.M.I., la compagnia di danza contemporanea diretta dalla coreografa Ornella d’Agostino con il progetto multiculturale e interdisciplinare “Paesaggi interrotti. ItinerAzioni d’arte e d’ambiente per la salvaguardia del pianeta”, con artisti provenienti da diversi paesi dell’area euromediterranea. Un progetto artistico per viaggiare dalla Sardegna verso altri luoghi, attraverso il gioco della danza, della poesia, della musica, della scrittura, delle arti visuali e le nuove tecnologie: sincretismi espressivi che ricompongono, nell’immaginario, le culture di contadini e pastori, minatori, gente di mare, in una libera ma sensibile mescolanza delle mappe tracciate durante i viaggi in Sardegna ma anche nei luoghi portati dagli artisti ospiti.


Nella seconda metà di agosto si rinnova l’appuntamento con il “Meeting Musicale Artes et Sonos”, XIV edizione del festival-concorso per musica emergente, che richiama band giovanili da tutta la penisola. Sui palchi allestiti nei tre giorni di programmazione venti gruppi daranno vita a un happening di grande energia, tra rock, blues, rap e tutti quei generi trasversali che caratterizzano la creatività musicale del mondo giovanile. Artes et Sonos intende favorire l’approccio dei ragazzi alla musica e creare un terreno d’incontro e scambio di esperienze fra musicisti: in quest’ottica ogni tappa ospiterà un laboratorio musicale gratuito aperto ai giovani del territorio e non corso. La manifestazione si svolgerà secondo questo calendario: 23 agosto a Pompu, 24 agosto ad Asuni, 29 agosto la finale a Ruinas.


Sempre in agosto ritorna per il terzo anno consecutivo “Sogni a spazi aperti, festival internazionale di teatro di strada” organizzato dalla compagnia Theatre en Vol: dal 25 al 30 agosto gli artisti provenienti da diverse nazioni europee porteranno le loro fantasmagoriche creazioni nelle piazze dei piccoli paesi della Marmilla: nell’ordine Villa Verde, Asuni, Nureci, Simala, Curcuris saranno la cornice ideale per ospitare le performance di “The Sprockets”, compagnia di circo teatro itinerante, la danza verticale di Wanda Moretti, il Theatre en Vol con la sua Brigata di Armonizzazione Urbana e gli “Incontri” di Stalker Teatro che offrono agli spettatori la possibilità di partecipare direttamente all’evento teatrale, per arrivare agli italiani di Teatrop, con il loro spettacolo itinerante con trampoli, macchine teatrali, maschere, pirotecnica e musica.


A settembre, dal 18 al 20, tra Assolo, Baradili e Villa Verde, l’appuntamento con la terza edizione di “Visiones, suoni, racconti e immagini tra le due Giare”: curata dal musicista Enzo Favata e l’associazione Jana Project, la rassegna porta nel paesaggio della Marmilla le tessiture musicali elaborate tra memoria del paesaggio sonoro, voci e frammenti di vita contadina e la creazione artistica contemporanea all’interno delle lollas, le tipiche abitazioni rurali, e le chiese campestri. In programma il concerto del trio The Night of the Storytellers (Favata, Peghin, Goloubev), lo spettacolo di storytelling La storia di donna Francesca Zatrillas, e altre creazioni appositamente create per i luoghi.


La stagione autunnale, che si prevede anch’essa ricca di appuntamenti e progetti, si apre in ottobre con l’Olimpiade del gioco tradizionale della Sardegna, che ogni anno vede in scena oltre 300 bambini con gli antichi giochi di strada ricostruiti attraverso la testimonianza degli anziani, e che da qualche anno coinvolge anche altri paesi del Mediterraneo come la Palestina e la Tunisia.


Sono inoltre inseriti nel programma Marmilla Mille Emozioni anche le iniziative MammaBlues festival, in programma a Nureci dal 14 al 16 agosto 2009, l’AsuniFilmFestival in programma ad Asuni dal 27 al 29 agosto, Parole e Visioni che verrà realizzato in corrispondenza con l’inaugurazione del Museo Regionale dell’Emigrazione.



L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito.
________________________________________


Il territorio interessato dal progetto MARMILLA MILLE EMOZIONI è ben collegato con l’aeroporto di Cagliari (70km, 45 minuti in auto) e le splendide spiagge del Sinis (50 km) e dell’Oristanese, fino alle famose dune della Costa Verde di Arbus (40 km, 30 minuti in auto) e dista solo 20 km dalla reggia nuragica di Barumini, riconosciuta patrimonio dell’umanità dall’Unesco.
L’offerta turistica è organizzata e di qualità, grazie alle diverse strutture ricettive (alberghi, agriturismi, Beamp;B) e le ottime trattorie con la cucina tipica tradizionale. Si tratta dunque di un territorio ideale per una vacanza low cost, adatta a turisti curiosi di conoscere e viaggiatori alla ricerca di luoghi ed esperienze autentiche.


Informazioni: www.movethebox;
Agenzia di Sviluppo locale Due Giare tel. 0783.910013
Ufficio stampa: Enedina Sanna / tel. 333 3757230 /
enedin@gmail.com
Fabio Pireddu / tel. 349 5253102 / fabiopireddu@gmail.com