MARCO GUAZZONE al N’IMPORTE QUOI LIBRERIA-CAFFÈ di Roma

0
281

Comunicato Stampa


IL GIOVANISSIMO PIANISTA E COMPOSITORE


MARCO GUAZZONE


AL N’IMPORTE QUOI LIBRERIA-CAFFÈ


Via Beatrice Cenci 10 (Portico d’Ottavia) – Roma
Venerdi’ 5 novembre 2010, ore 21.30


– ingresso con consumazione obbligatoria € 5,00 – fino ad esaurimento posti –


Il giovanissimo pianista e compositore romano Marco Guazzone, venerdi’ 5 novembre alle ore 21.30 sara’ al N’importe Quoi Libreria-caffe’ (Via Beatrice Cenci 10 – Portico d’Ottavia) per raccontersi al giornalista e moderatore dell’incontro Stefano Mannucci (Il Tempo).


Marco Guazzone, classe 1988, e’ un pianista e compositore. Dal 2008 studia musica da film presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, che lo ha portato a collaborare con registi esordienti componendo colonne sonore per cortometraggi.


A soli vent’anni da avvio al progetto musicale che prende il nome di STAG, rappresentato graficamente da un cervo con le rose (ideato dal fratello grafico): la potenza e la forza propulsiva del rock rappresentato dalla grandezza e l’impetuosita’ del cervo con le sue corna, unite alla dolcezza della musica classica romantica, rappresentata dalle rose.


Nel 2009 Marco viene scelto dal musicista newyorkese Jay Brannan per aprire in versione piano-voce i concerti del suo tour italiano.


Nel 2010 autoproduce e pubblica in digitale su Itunes il primo singolo “Love Will Save Us” che viene scelto da Fox Italia per accompagnare il promo Fox Life di San Valentino. Continua a proporre concerti nei locali di tendenza della capitale e firma con l’etichetta SunnyBit del gruppo Editoriale Bideri.


Il N’importe Quoi Libreria-caffe’ e’ il luogo ideale dove musica e parole delle canzoni si fondono creando una dimensione magica. Dove gli artisti si mettono a nudo parlando di se’ e spogliando i loro brani proponendoli in acustico. Dove il pubblico assapora il gusto della riscoperta e del contatto con l’artista famoso od emergente che sia. In questo posto si trova “qualunque cosa” sia arte.


Di seguito solo alcune delle anticipazione sui prossimi appuntamenti in calendario per questa stagione:


venerdi’ 12/11 Francesco Spaggiari


venerdi’ 19/11 Lavinia Desideri (con Piergiorgio Faraglia)


venerdi’ 26/11 Francesco Forni


venerdi’ 03/12 Jacopo Ratini


Per informazioni e prenotazioni:


N’Importe Quoi Libreria Caffe’ (Via Beatrice Cenci, 10 – Portico d’Ottavia – Roma)
e-mail: librerianpq@gmail.com


Ufficio stampa
Top1 Communication – Comunicazione, Promozione, Organizzazione Eventi e R.P.
Stefania Schintu (cell. 347/0082416)
mail: segreteria@top1communication.eu
web:  www.top1communication.eu


Biografia


Marco Guazzone nasce a Roma il 31 maggio 1988 in una famiglia di musicisti: il padre – ex leader di un gruppo sperimentale, i D.L.F. (Dopo Lavoro Ferroviario) – suona tastiere e fisarmonica, la madre e’ chitarrista classica.


Marco comincia a studiare pianoforte all’eta’ di 6 anni, reinterpretando il repertorio classico in chiave personale. E’ durante i saggi scolastici che ha l’occasione di suonare le sue prime composizioni strumentali.


Con il coro scolastico scopre la voce e a 13 anni scrive la sua prima canzone. Negli anni del ginnasio fa le sue prime esibizioni “pianoforte e voce”, per gli amici, durante la ricreazione.


Inizia a suonare in diverse band scolastiche e si iscrive al Conservatorio studiando composizione.


Nel 2004, per la prima volta, si esibisce, solo piano e voce, in una competizione scolastica per musicisti.


Nel 2007 partecipa a “Operazione Soundwave”, concorso di Mtv per gruppi musicali emergenti, classificandosi secondo come solista. Per la puntata finale indossa una maglietta con un logo creato dal fratello grafico: il cervo con le rose, che da quel momento diventa l’immagine che lo rappresenta.


Nello stesso anno Mtv lo sceglie per aprire il concerto di Morgan nella “Notte Bianca” a Roma.


Finito il liceo si iscrive all’Universita’, dove studia Lettere che lascia dopo un anno per trasferirsi dagli zii a Londra, dove si dedica completamente alla musica e comincia a suonare in pub e piccoli locali.


Nel settembre del 2008 viene invitato a suonare ad Atene per un concerto multiculturale.


Alla fine dell’anno torna in Italia perche’ vince il bando di concorso per studiare musica da film al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, che lo portera’ a collaborare con registi esordienti componendo colonne sonore per cortometraggi.


Durante quell’anno raggruppa attorno a se’ alcuni musicisti per riarrangiare i pezzi pianoforte e voce con altri strumenti – chitarra, basso e batteria – e avvia il progetto che prende il nome di STAG dal logo creato dal fratello grafico: un cervo con le rose.


Il gruppo vede il cambiamento di vari musicisti, finche’ con una nuova formazione comincia un’intensa attivita’ di live nella capitale che li porta a diventare ospiti fissi dello storico locale jazz ‘The Place’. Il progetto continua con esibizioni che alternano il gruppo completo a serate acustiche e a versioni soliste.


Nel 2009 Marco viene scelto dal musicista newyorkese Jay Brannan per aprire in versione piano-voce i concerti del suo tour italiano.


Nel 2010 autoproduce e pubblica in digitale su Itunes il primo singolo “Love Will Save Us” che viene scelto da Fox Italia per accompagnare il promo Fox Life di San Valentino. Continua a care concerti nei locali piu’ di tendenza della capitale e firma con l’etichetta SunnyBit del gruppo Editoriale Bideri.


Ulteriori informazioni: http://www.myspace.com/marcoguazzone


Top1 Communication
Comunicazione, Promozione, Organizzazione Eventi e R.P.
Stefania Schintu (cell. 347/0082416)
e-mail:
segreteria@top1communication.eu
web:  www.top1communication.eu