JAVIER GIROTTO & SOO CHO | Live in duo per il Primitivo Jazz Festival

0
344

Il sensazionale live di Javier Girotto e Soo Cho nella Chiesa Madre SS. Natività di Maria Vergine di Maruggio

 

La terza serata in calendario per la III edizione del Primitivo Jazz Festival di Maruggio ha scaldato i cuori degli estasiati spettatori che hanno gremito la Chiesa Madre SS. Natività di Maria Vergine, location d’eccezione del concerto tenuto da un duo mirabile formato da Javier Girotto (sax soprano) e Soo Cho (pianoforte). I due musicisti hanno eseguito un repertorio di composizioni originali scaturite dalla loro penna. Il sublime sassofonista argentino ha snocciolato con lodevole maestria tutto il suo bagaglio tecnico e interpretativo. Attraverso una sensibilità narrativa più unica che rara ha tenuto con il fiato sospeso gli astanti tutti, sviscerando un suono fatato e penetrante, impreziosito da una nobile e costante ricerca timbrica che ha esplorato tutti i registri dello strumento. La fine pianista sudcoreana Soo Cho ha cesellato un tessuto armonico di pregevole fattura, sempre stimolante e puntuale, telepaticamente in simbiosi con l’incedere sassofonistico.  Gli evidenti richiami alla musica eurocolta e mediterranea, congiuntamente a delle incursioni di son montuno e milonga, rappresentano l’ossatura della materia compositiva sviscerata dal duo, eccezion fatta per My Funny Valentine (Richard RodgersLorenz Hart), l’unico celeberrimo standard jazz presente in repertorio. Proprio in questo brano, brillantemente reinterpretato dal duo in modo strettamente personale, Girotto ha suscitato lo stupore del pubblico con una deliziosa citazione di Roma nun fa la stupida stasera, intramontabile capolavoro del compianto Armando Trovajoli. Javier Girotto e Soo Cho è un duo fortemente empatico, di evocazione cameristica, capace di raccontare la propria musica con genuinità comunicativa, tracciando un solco profondo nell’anima.

JAVIER GIROTTO & SOO CHO

Maruggio 7 agosto 2016 – Chiesa Madre SS. Natività di Maria Vergine

Javier Girotto, sax soprano
Soo Cho, pianoforte