MERCE VIVO | Lasortedelcanecheleccalalama

0
692

Merce Vivo
Lasortedelcanecheleccalalama
I Dischi del Minollo
2012

Lasortedelcanecheleccalalama e’ il titolo dell’ultimo album pubblicato dai Merce Vivo. La band torinese e’ giunta infatti al suo terzo Cd a due anni di distanza da Imbarcoimmediatoin7minuti e con il suo lavoro piu’ recente vuole raccontare la “consapevolezza della perversione che ci lega all’oggetto carnefice del nostro desiderio”, parafrasando la poetica letteraria del romanzo “Montedidio” dello scrittore napoletano Erri De Luca, fonte d’ispirazione per l’intero album: “Molte cose non capisco, neppure quella del cane… il cane che lecca la lama sta leccando il suo sangue, pero’ gli piace piu’ del dolore e continua fino a dissanguarsi”. I brani sono scritti dal cantante e chitarrista della band Lukasz Mrozinski e all’interno del cd i richiami alla letteratura sono molto piu’ frequenti di quanto si possa pensare. Inoltre sono ospiti dell’album Valentine Carette (cori) e Daniel Benoit (pianoforte, cori), entrambi membri del gruppo francese Frank Williams And The Ghost Dance.


 



I Merce Vivo nascono nel 2006 da un’ idea del chitarrista e cantante Lukasz Mrozinski e del sassofonista e chitarrista Eros Giuggia; il primo EP del gruppo si intitola Laportasiapri’conmoltorumore, e’ uscito nel maggio del 2006 ed e’ il primo lavoro nato dalla collaborazione in studio con Marco Milanesio (Larsen, Xiu Xiu, Marlene Kuntz, Perturbazione).


 



Da quel disco sono scaturite diverse performance live le quali hanno portato a collaborazioni con il collettivo Nervous, i gruppi di Cadaveri a Passeggio, diverse partecipazioni a compilation indipendenti distribuite in tutta Italia, la finale di Stati Generali del Rock-Italia Wave e la partecipazione al festival Spaziale 2007 sul palco di Sonic Youth, Mudhoney, Wilco, Perturbazione, Petrol. Alla fine dello stesso anno i Merce Vivo dividono il palco con i francesi Ulan Bator. Nel 2008 alla formazione si uniscono il batterista Fabio Prettico e il bassista Giovanni Soldato, ed e’ con questa line up che il gruppo torna in studio di registrazione per incidere il primo album Imbarcoimmediatoin7minuti che uscira’ lo stesso anno per l’etichetta discografica indipendente Nagual Records/Nomadism. Il Cd ottiene numerosi consensi dalla stampa specializzata e viene presentato in occasione del concerto con Paolo Benvegnu’  a sPAZIO211. Nel 2009 Giovanni Soldato abbandona la formazione e dopo alcuni tentativi il progetto decide di interrompere la sua attivita’. Nel 2011 i Merce Vivo decidono di ripartire con l’ingresso nel gruppo del bassista Alessandro Baudino ed e’ da qui dunque che riprende la loro storia artistica e pubblicano quest’ultimo album dal titolo Lasortedelcanecheleccalalama. Sette brani di pop rock sperimentale che analizzano la letteratura fanno parte di questo nuovo lavoro discografico della band torinese.


 



Imperfezione e’ il primo pezzo del Cd e presenta dei suoni tenaci e caparbi anche per mezzo di un sax ripetitivo e a tratti sospeso di Eros Guggia. Con Helika e’ subito tempo di ballad: strofa-ritornello-strofa-ritornello e i Merce Vivo si fanno ascoltare e in qualche modo continuano a farsi attendere. Il gruppo esplode silenziosamente in (ri)torna mediante la convinzione della batteria di Fabio Prettico e del solito sax di Eros Guggia che nei ritornelli si distorce nell’intenzione piu’ che nel suono. Il sole e la sorte sin dall’intro lascia presagire che sara’ un brano singolare, ma degno di attenzione e l’inciso conferma questa prima impressione, dal momento che cita il titolo dell’album in un pop-rock frenato nella voce dai toni bassi di Lukasz Morinski, in contrasto con la chiarezza dell’ugola di Valentine Carette che si ode in lontananza. Le atmosfere letterarie passano da quelle di Montedidio di Erri de Luca a quelle di Oceanomare, chiaro riferimento ad Alessandro Baricco ed al suo libro del 1993. Con Lapis ed Ivre si giunge alla fine del disco: in particolare con l’ultimo pezzo la band si distingue per una maggiore dirompenza anche dal punto di vista musicale con il prolungamento energico ed inaspettato del finale.


 



I Merce Vivo sono inequivocabilmente sinceri nella loro sperimentazione. In Lasortedelcanecheleccalalama si spingono quel tanto che basta per farsi capire e, anche nei momenti in cui osano, possono sembrare a tratti meticolosi, ma non per questo risultano noiosi o artefatti. Anzi…


 




Musicisti:


Suonato e arrangiato da Merce Vivo:


Lukasz Mrozinski – voce, chitarra


Eros Giuggia – sax, chitarra


Fabio Prettico – batteria


Alessandro Baudino – basso


 


 


Ospiti: Valentine Carette (cori), Daniel Benoit (pianoforte, cori)


Valentine Carette e Daniel Benoit sono membri del gruppo francese Frank Williams and The Ghost Dance


Mastering realizzato presso OFF Studio da Marco Milanesio (Larsen, Xiu Xiu, Marlene Kuntz, Perturbazione) e Lukasz Mrozinski


 


 


 




Brani:


01. Imperfezione


02. Helika


03. (ri)torna


04. Il sole e la sorte


05. Oceanomare


06. Lapis


07. Ivre


 




Links:


www.mercevivo.it


www.minollorecords.com