ENRICO BRIZZI E YUGUERRA | La vita quotidiana in Italia

0
652

Enrico Brizzi e Yuguerra
La vita quotidiana in Italia
IRMA Records
2011

Uno scrittore ed una band rock: Enrico Brizzi e Yuguerra. Undici pezzi (dodici con la ghost-track) raccontano La vita quotidiana in Italia. I testi sono veri e propri reading di Enrico Brizzi tratti da suoi libri pubblicati nella collana “Contromano” di Laterza: La vita quotidiana a Bologna ai tempi di Vasco (2008) e La vita quotidiana in Italia ai tempi del Silvio (2010); a cio’ va aggiunto che gli Yuguerra sostengono lo scrittore e le sue declamazioni con la loro musica e con i loro ritornelli cantati.

De Glean, Frida X e Numero 6 sono i gruppi con cui l’autore di Jack Frusciante e’ uscito fuori dal gruppo ha gia’ condiviso un palco, mentre l’incontro con gli Yuguerra e’ avvenuto nel 2009, anno in cui la band bolognese ha presentato il suo secondo album Messaggio Inutile (il primo cd del 2007 si intitola Odio vero); in tale occasione Enrico Brizzi viene invitato dal gruppo a leggere su accompagnamento musicale Lapide ad ignominia, testo di Calamandrei dedicato al comandante germanico in Italia, Albert Kesselring. L’idea di un nuovo spettacolo della band ormai nota come Enrico Brizzi e Yuguerra, invece, e’ nata dopo la situazione di incertezza in cui e’ sprofondata la citta’ di Bologna a seguito delle dimissioni del sindaco Flavio Delbono.

Dopo l’inizio di Fino a un attimo prima sembrava tutto impossibile si alternano molti temi nell’album. Il primo argomento che emerge rispetto ad altri e’ proprio quello accennato poche righe piu’ sopra e riguarda il disagio e lo sconforto avvertiti dalla band nella propria citta’: Dio salvi Bologna e Rialzati, Bologna! sono senz’altro titoli molto eloquenti, ma i testi e le musiche lo sono ancora di piu’. I monologhi di Brizzi divengono pian piano sempre piu’ diretti e cio’ lo si avverte soprattutto nella sequenza Lo specchio della societa’, Silvio Summer e Silicio Sigelli: da Silvio Berlusconi alle sue televisioni, passando per la P2 e per la tv spazzatura, tutti i temi sono trattati con una “durezza teatrale” e con una “giustezza tipicamente rock”; il discorso e’ soprattutto di tipo storico-sociale e descrive un’Italia che poco piu’ di quindici anni fa si preparava a vivere nella superficialita’ dei giorni nostri (a tal proposito vanno ascoltate anche La donna di pane e soprattutto Le vite degli altri). Oltre al sogno di Un’altra primavera, vanno evidenziati pure gli auguri di compleanno della Lettera a Pertini: nella musica si avverte una maggiore compostezza, mentre nel testo Enrico Brizzi narra di quando da bambino scrisse una lettera a cui segui’ una risposta da parte dell’allora Capo dello Stato italiano Sandro Pertini.

Ne La vita quotidiana in Italia sono presenti anche molti ospiti: si possono udire infatti le voci di Alice Albertazzi degli Alix, di Roberto “Freak” Antoni degli Skiantos (che ha portato con se’ la cover di Non salutare chi non ti ama suonata originariamente con i Windopen e in questa occasione cantata con Steno dei Nabat) e degli scrittori Gianluca Morozzi e Giovanni C. alias Wu Ming 2. Non meno rilevanti sono gli interventi dell’armonica a bocca di Steno (frontman dei leggendari Nabat), delle tastiere di Nada “Nadine” delle Tremende e della chitarra di Giorgio Canali e di Riccardo P. alias Wu Ming 5 (scrittore e colonna degli stessi Nabat). Infine all’interno della confezione del cd si trovera’ un booklet speciale con tre racconti inediti di Enrico Brizzi su tre grandi italiani sconosciuti dell’era contemporanea. Pungente, ironico, serio e rock. Un Cd da ascoltare.


 




 


Musicisti:


Enrico Brizzi – voce




Yu Guerra – voce, chitarra


Wilko – chitarra


Tony Farinelli – basso


Andrea Insulla – batteria



 


Hanno partecipato:


Alice Albertazzi degli Alix – voce


Roberto “Freak” Antoni degli Skiantos – voce


Steno dei Nabat – voce, armonica


Gianluca Morozzi – voce


Giovanni C. alias Wu Ming 2 – voce


Nada “Nadine” delle Tremende – tastiere


Giorgio Canali – chitarra


Riccardo P. alias Wu Ming 5 – chitarra





Brani:


01. Fino a un attimo prima sembrava impossibile


02. Dio salvi Bologna


03. La donna di pane


04. Lettera a Pertini


05. Lo specchio della societa’


06. Silvio summer


07. Silicio Sigelli


08. Le vite degli altri


09. Non salutare chi non ti ama


10. Rialzati Bologna


11. Un’altra primavera





Links:


Enrico Brizzi + Yuguerra: www.brizziguerra.com


Enrico Brizzi: www.enricobrizzi.it


Yuguerra: www.yuguerra.com


Video ufficiale di Rialzati, Bologna!