Javier Girotto e Ayom il 9 e 10 luglio a Torre Annunziata (NA) per il Festival del Mare del Miglio d’Oro

0
150

Chi tene ‘o mare, Festival del Mare del Miglio d’Oro

La seconda tappa a Villa del Parnaso (Torre Annunziata) con Javier Girotto in Tango Nuevo e Ayom il 9 e 10 luglio 2022, ore 21

www.festivalmaremigliodoro.it

Dopo il successo del primo weekend di eventi a Portici con Eugenio Bennato, il cooking show di Don Pasta e il live di Ars Nova Napoli, il Festival del Mare del Miglio d’Oro diretto da Gigi  Di Luca, prosegue il suo programma itinerante a Torre Annunziata.

Sabato 9 luglio alle ore 21, Villa del Parnaso ospiterà Tango Nuevo, un tango “reloaded” riproposto dal sassofonista argentino Javier Girotto, che insieme al bandoneon di Gianni Iorio e al pianoforte di Alessandro Gwis, si immerge nella musica di una delle più importanti registrazioni del tango moderno. Il concerto infatti prende il nome dal “Tango Nuevo Revisited” una registrazione ispirata al disco inciso nel 1974, che vide l’incontro del tango con il mondo del jazz e consolidò il legame tra l’ultimo innovatore di questo genere, Astor Piazzolla e il jazzista Gerry Mulligan.

Il giorno seguente, sempre alle 21 a Villa del Parnaso, spazio ad Ayom, band multietnica di 6 musicisti provenienti da Angola, Brasile, Grecia e Italia con la cantante e percussionista Jabu Morales al centro della scena. Il loro nome significa “Signore della Musica”, che nella mitologia afro-brasiliana (Candomblé) è lo spirito che vive dentro il tamburo e che ha insegnato agli esseri umani la musica e il canto.

Gli Ayom sono dei navigatori musicali il cui repertorio intreccia ritmi brasiliani, africani, mediterranei e sudamericani con testi in portoghese, spagnolo, yoruba, e Kimbundù. Una musicalità nomade, provocatoria e danzante, dove convivono tradizione e contaminazione, maschile e femminile, poesia ed energia, in un viaggio musicale che parte dalle coste dell’Atlantico e arriva fino a quelle del mar Mediterraneo. Con colori intensi e ritmi incandescenti, quello degli Ayom è in realtà un suono innovativo e assolutamente contemporaneo.

Nel terzo weekend di luglio il festival si sposta poi a Ercolano. Il 16 luglio al Parco Urbano del Miglio D’Oro, alle 21, è atteso Enzo Gragnaniello in concerto. Domenica 17 luglio, invece, il pianista Andrea Rea si esibirà in trio con Daniele Sorrentino al basso e Lorenzo Tucci alla batteria, all’Antico Bagno Favorita alle ore 20 con gli spettatori seduti in spiaggia. L’atto finale di questa prima edizione si terrà a Torre del Greco. Il 23 luglio all’Area Porto della città dei coralli, va in scena dalle ore 20 un doppio set con lo spettacolo teatrale “Colapesce oltre la leggenda”, per la regia di Pietro Pignatelli con Alessandro D’Auria insieme ad altri attori e il live di Maurizio Capone dal titolo “Come suona il Caos”.

La chiusura, domenica 24 luglio alle 21, ai Molini Meridionali Marzoli con James Senese. Il leggendario sassofonista partenopeo presenta dal vivo il suo ventunesimo e ultimo album, “James is back”.

In programma, inoltre, laboratori del gusto, cooking show, stand espositivi e narrazioni poetiche, che anticiperanno le esibizioni sul palco principale.

Tutte le iniziative e gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito

fino ad esaurimento posti disponibili.

Per i concerti di Eugenio Bennato, Enzo Gragnaniello e James Senese è necessaria la prenotazione del posto su Eventbrite.

Per informazioni e contatti:

info@labazzarra.com

www.festivalmaremigliodoro.it

Social:

www.instagram.com/chiteneomare_festivaldelmare

www.facebook.com/chiteneomarefestivaldelmare