Il Premio Lelio Luttazzi ai nastri di partenza

0
262

Fondazione Lelio Luttazzi: ai nastri di partenza la prima edizione del Premio Lelio Luttazzi, concorso nazionale per giovani pianisti jazz.


Il vincitore potra’ usufruire della borsa di studio per un corso di perfezionamento semestrale presso The New School for Jazz and Contemporary Music of New York. Concerto dei premiati in estate a Trieste.


Il regolamento e le informazioni on line sul sito della Fondazione Lelio Luttazzi


www.fondazionelelioluttazzi.it


comunicato stampa


TRIESTE – A poche settimane dalla presentazione ufficiale della Fondazione Lelio Luttazzi, nata per valorizzare il patrimonio artistico del Maestro Luttazzi anche attraverso la promozione di progetti rivolti alla diffusione della cultura, dell’educazione e della formazione musicale, e’ ai nastri di partenza la prima edizione del Premio Lelio Luttazzi, il Concorso nazionale per Giovani pianisti jazz aperto agli artisti italiani nati dal 1983 al 1993, dunque di età compresa fra i 18 e 28 anni.

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Lelio Luttazzi in collaborazione con la Casa della Musica di Trieste e con Veneto Jazz, arriverà alle fasi finali nell’estate 2011 a Trieste, e offrirà al vincitore l’occasione davvero preziosa di una Borsa di Studio per frequentare un corso semestrale di perfezionamento presso The New School for Jazz and Contemporary Music di New York.


Artista poliedrico e innovatore, definito il ‘re dello swing’, tra i primi a portare il jazz in Italia, Lelio Luttazzi è rimasto nel cuore del pubblico per l’inconfondibile talento di esecutore così come di autore di un repertorio davvero intramontabile. E nel segno della sua genialità creativa di fine esecutore e di estroso compositore prende il via la prima edizione del Premio a lui dedicato: iniziativa che si articolerà sul repertorio jazz standards così come sulle composizioni dei più amati autori jazz italiani e statunitensi, attraverso una serie di prove pubbliche che i concorrenti dovranno sostenere interpretando alcuni pezzi tratti dal repertorio jazzistico americano di autori quali George Gershwin, Cole Porter, Duke Ellington, Thelonius Monk e John Coltrane, nonchè pezzi scelti nel Songbook degli autori che hanno segnato il panorama musicale italiano degli ultimi cinquant’anni, come Lelio Luttazzi, Gorni Kramer, Giovanni D’Anzi, Carlo Alberto Rossi, Armando Trovajoli, Guido Cergoli, Gianni Ferrio, Bruno Canfora, Berto Pisano, Pino Calvi, Enrico Rava, Franco D’Andrea, Enrico Pieranunzi, Danilo Rea.


press info:

ufficiostampa@volpesain.com 
040.762667
cell 3356023988 (paola sain) – 3922067895 (daniela volpe)


www.fondazionelelioluttazzi.it