Hot Ice, A mio agio: la tecnica al servizio della leggerezza

0
45

Hot Ice torna in scena con un nuovo singolo, e questa volta lo fa portando il rap sulla musica elettronica. “A Mio Agio”, questo è il titolo, è frutto di una collaborazione con il dj techno Mala Tempora e la cantante Alessia Toffoli. Si tratta del primo esperimento in tal senso del rapper, che ha voluto uscire dalla sua “confort zone” per ottenere un mix di generi e stili, dove tutti i protagonisti potessero esprimersi al meglio. Ne è uscito un brano dalle sonorità molto moderne, con dei tratti quasi dissonanti (specie nella parte del ritornello) e una struttura particolare che lascia aria alla strumentale. Insomma, una creazione ricercata, con l’obiettivo di ritrovarsi a proprio agio anche nel disagio, che poi è il senso stesso del brano.

Nel testo, questa volta assolutamente leggero e scanzonato ma sempre provocatorio, ci sono riferimenti a vari elementi e personaggi della cultura pop dei tempi recenti, da Stranger Things a Novak Đoković, passando per Loretta Goggi e Paolo Brosio. Ma ci sono anche frammenti di vita personale del rapper, come il Polase (su cui rimane un velo di mistero) o il fatto di avere un rapporto complicato con le persone. Sicuramente per una volta Hot Ice ha voluto non prendersi troppo sul serio, e dimostrare di saperci fare con il rap in ogni contesto. Dal punto di vista musicale, la produzione realizzata da Mala Tempora ha un taglio potremmo dire house, che richiama in parte gli anni ’90 e ’00 ma con un’interpretazione rivolta al presente. Ci sono vari elementi della sezione ritmica, qualche elemento dissonante e un synth caratterizzante per il ritornello. La magnifica opera di sound engineering, nonché di editing, mixing e mastering è stata realizzata da Alesi (Alessandro Strada), presso l’Attitude Studio a Milano.

La collaborazione tra Hot Ice e Attitude Studio ha origine nel 2023, quando il rapper, grazie al suo brano “Madre Terra” vince il Premio Speciale, oltre che il Primo Premio per la Categoria Musica, al concorso Walk On Rights, organizzato da Amnesty International, con tematica “io non odio”. La premiazione, svolta direttamente da Andrea Rock (noto conduttore radiofonico e musicista, stretto collaboratore dello studio milanese), è sfociata appunto nella realizzazione di “A Mio Agio”.

A completare il tutto, vi è la colorata e fresca grafica di copertina, realizzata da JettOne.

Il brano è accompagnato in modo contestuale anche da un videoclip ufficiale, realizzato da Pierpaolo Maso, già autore delle foto alla base delle copertine di “Atto I” e “Atto II” di Hot Ice, il quale si è occupato anche delle fotografie e di altro materiale promozionale per quest’ultimo singolo. La location scelta è un luogo misterioso e abbandonato in Veneto (altre indicazioni non vengono fornite), in cui si sviluppano varie scene di contrapposizione tra agio e disagio, impersonate da Hot Ice e Alessia Toffoli, con il cameo di Mala Tempora. Il ritornello, invece, è arricchito da un curioso balletto di Hot Ice, in vesti mimetiche. Un ringraziamento particolare va a Jessica Campagnola, per l’aiuto in fase di realizzazione e per aver fornito parte del materiale di scena.

“A Mio Agio” è su tutte le piattaforme digitali a partire da Venerdì 24 maggio 2024.

ASCOLTA SU SPOTIFY: https://open.spotify.com/intl-it/track/68N1qqlcYZaFv8Ixn3k6T9?si=1fa4201e2a234767

AL VIDEOCLIP: https://youtu.be/3FG8Z1Y0oBE