THE NEW CHRISTS | Gloria

0
268

The New Christs
Gloria
Impedance Records - distr. Audioglobe
2009

Non sara’ mai troppo godersi la voce e il carisma di Rob Younger, sia che abbia alle sue spalle i leggendari Radio Birdman, i mitici New Race oppure i granitici New Christs. Con questi ultimi, fondati nella meta’ degli anni Ottanta per supportare un tour australiano di Iggy Pop, il Nostro ha inciso diversi singoli e appena quattro album negli ultimi vent’anni e rotti. D’accordo che i New Christs non ci regaleranno mai piu’ un capolavoro come Distemper (1989), eppero’ con questo nuovo Gloria il quintetto di Sydney continuera’ a garantirsi l’affetto e il rispetto di tanti fan e appassionati che ben sanno quanto Younger abbia significato per la storia e l’esplosione del raw punk e garage-rock australiano nei quattro angoli del globo. Aggiornati i ranghi con tre nuovi elementi (i chitarristi Dave Kettley e Brent Williams assieme al batterista Stu Wilson) il leader e lo storico bassista di lungo corso Jim Dickson (ex-Barracudas) elargiscono anima e sudore in undici tracce che ruotano intorno al concetto di rock come stile di vita, portato avanti con le cicatrici di magnifici e inossidabili “loser”, avezzi a guadagnarsi la pagnotta ogni sera sui palchi piu’ scalcagnati di mezzo mondo. Fatta eccezione per la presenza di una tastiera e di una sezione fiati che donano un tocco di “soulness” alla spavalda e insieme melanconica visceralita’ di Psych Nurse, la ricetta della band e’ pressoche’ immutata: chitarre spiegate in una coralita’ abrasiva dai toni spesso epici, assolo che schizzano lancinanti e roventi dal cuore di una sezione ritmica serrata e compatta e infine quella voce inconfondibile, capace sia di accarezzarti e consolarti come pure di rinfacciarti tutto e stenderti con un pugno nello stomaco. Canzoni travolgenti e dirette, erose all’interno da un amaro nocciolo melodico, come Try Something, These Reasons, The Wheel (splendido innesto di primitivismo protopunk stoogesiano in un rogo lisergico dettato da un organo in mise doorsiana e garage-rock), ballad grintose e innodiche come Daddy’s Calling e Impossible Now, assalti chitarristici maniacali e senza mezze misure quali On All Fours e My Existence saranno pure dei cliche’ ma hanno ancora un effetto incredibilmente analgesico e terapeutico rispetto a tutto il rock ebete e clonato che siamo costretti a digerire ogni giorno.


 




Voto: 7/10


Genere:  Hard Punk-Rock / Garage-Rock


 


 




Musicisti:


Rob Younger – lead vocals


Dave Kettley – guitar, backing vocals


Brent Williams – guitar, keyboards, backing vocals


Jim Dickson – bass, backing vocals


Stu Wilson – drums, backing vocals


 


 


 


 




Brani:


01. Try Something


02. My Existence


03. These Reasons


04. The Wheel


05. The Posse


06. Psych Nurse


07. Impossible Now


08. Animalisation


09. Daddy’s Calling


10. On All Fours


11. Bonsoir A Vous


 




Links:


The New Christs: www.divinerites.com/nchrists.htm


Impedance Records: www.impedance.com.au