GIULIO MARTINO 4TET al Capri Jazz Bar di Battipaglia

0
217

Comunicato Stampa


Capri Jazz Bar
Via Pastore 42
Battipaglia (Sa)
0828 – 300124
www.barcapri.it


Bar – Stuzzicheria – Paninoteca – Bruschetteria – Birreria – Musica dal vivo ogni Lunedi’ Mercoledi’ e Venerdi’



CAPRI JAZZeART:


“I CHIAROSCURI DELL’ANIMA” DI VIVIANE CAMMAROTA


E GIULIO MARTINO 4TET.


“I chiaroscuri dell’anima” e’ il titolo del vernissage a cura della fotografa Viviane Cammarota, protagonista del prossimo appuntamento, venerdi’ 30 marzo, con il ciclo di mostre del Capri Jazz bar. Si tratta di un percorso espositivo fatto di immagini, rigorosamente monocromatiche, significative della dimensione del viaggio della fotografa che nel corso suoi ultimi itinerari ha focalizzato la propria attenzione  principalmente su persone anziane o clochard. Lungo il tragitto si sono aggregati:  danzatrici o attrici durante le prove, jazzisti e maschere del Carnevale di Venezia. Un posto all’interno del vernissage e’ riservato ad alcuni scorci del paese di origine dell’artista, Giffoni Valle Piana, ritratto con toni abbastanza nostalgici. Danzatrice di professione, la Cammarota inizia a muovere i primi passi di danza in tenera eta’ con studi classici e moderni poi felicemente contaminati con il teatro. Ha recitato per diverse compagnie tra cui il Living Theatre, ma la sua attenzione e’ principalmente diretta verso il Teatro-Danza, con particolare dedizione nei confronti di Pina Bausch. A seguire, l’appuntamento settimanale con il jazz accogliera’ il sassofonista Giulio Martino che verra’ accompagnato dalla ritmica stabile del locale, il Capri Jazz Bar trio. il quartetto proporra’ al pubblico del locale un repertorio ispirato a standard della tradizione non disdegnando brevi incursioni nel jazz moderno. Dopo aver iniziato a studiare sassofono tenore e soprano all’eta’ di diciotto anni, Martino ha perfezionato i propri studi sotto la guida di Steve Grossman e di Jerry Bergonzi; in passato ha collaborato con grandi nomi quali Eliot Zigmud, Steve Smith, Pino e Pietro Iodice, Fabrizio Bosso, Pietro Condorelli. Per anni ha fatto parte per anni del gruppo Elbas del batterista Antonio Golino, fiore all’occhiello del jazz campano. Tra le numerose collaborazioni importanti, risaltano i progetti realizzati insieme alla pianista newyorkese Peggy Stern, con cui ha inciso ben 2 dischi, “Duality”, in duo, e “Blood e Treasure” in quartetto. L’intensa attivita’ concertistica del musicista si volge parallelamente a quella didattica che lo vede nelle vesti, da anni, di direttore artistico della “Federico II Jazz orchestra”.


L’ingresso ai concerti (Lunedi’, Mercoledi’ e Venerdi’ – ore 22:00) ed alle mostre (Venerdi’ – ore 21:00) e’ completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.


Per info e prenotazioni
0828300124: Capri Jazz Bar via Pastore – 42 – Battipaglia.

L’addetto stampa
Alessandra De Vita – cell. 349 8709870