Freakhouse Records presenta la compilation dal titolo LA COMPILATION THIS IS NAPLES! VOL. 1

0
248

“In occasione dei vent’anni di Freakout Magazine abbiamo deciso di produrre una compilation (la seconda uscita ufficiale della nostra micro-etichetta Freakhouse Records), nel tentativo di fornire una sorta di ‘istantanea’ della scena indipendente partenopea. Un pretesto per proporre ‘all’esterno’ una visione della città secondo una nuova prospettiva, quanto più distante possibile dagli stereotipi che inevitabilmente spuntano fuori ogniqualvolta si parli del binomio Napoli-musica.”
LA REDAZIONE
 


SCARICA E ASCOLTA IN STREAMING LA COMPILATION :


http://www.freakout-online.com/primopiano.aspx?idprimopiano=113


 
Nella “foto d’insieme” (intitolata “This Is Naples! Vol.1”) sono finiti gruppi diversissimi tra loro, alcuni già noti a livello nazionale, altri che aspettano solo di essere scoperti.
Ci sono degli inediti Atari (con ‘Oral Charme’, già apprezzata dal vivo ma mai pubblicata sin’ora), che accantonano momentaneamente l’elettronica per dar vita ad un piccolo gioiellino indie-pop; Meg remixata da Mario Conte (anche in questo caso il brano è in esclusiva per la nostra compilation!); un freschissimo pezzo inedito di Libera Velo (‘Mi piace il suo vestito’), che non fa altro che alimentare le aspettative per il suo prossimo lavoro discografico; ci sono brani tratti da quelli che consideriamo alcune tra le migliori produzioni ‘made in Naples’ dell’ultimo anno (The Collettivo, The Gentlemen’s Agreement, The One’s, El Ghor); c’è l’elettronica che guarda al pop degli Sleeping Cell e quella più sperimentale di Cinèma Paradis e Plastic Penguin; il punk rock melodico dei The Wisers e quello grezzo ed aggressivo dei Female Troubles, l’avant-rock degli Illàchime Quartet (che ospitano nel brano proposto artisti internazionali come Mark Stewart e Rhys Chatman!) e l’inclassificabile rock squadrato ed aggressivo dei Vanproof.
Non potevano mancare band che hanno scelto il napoletano come lingua in cui esprimersi, coniugandolo col rock (i Foja) o con l’hip hop (i Co’ Sang, affiancati dai Fuossera).


La compilation è stata distribuita gratuitamente in allegato con le prime mille copie del numero speciale di Freakout Magazine #46 dedicata al ventennale. Ma ora, per assicurarci che possa diffondersi il più possibile, ve la regaliamo in formato mp3.


Freakhouse records ringrazia ancora una volta tutte le band e le etichette che hanno accolto con entusiasmo questo progetto discografico e in particolare l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli che grazie al Piano Locale Giovani “Servizio Giovani” ha contribuito alla realizzazione del progetto.



www.myspace.com/freakhouse