E’ CHIARO il nuovo album di LUCA AQUINO

0
172

Comunicato Stampa



Tuk Musik


presenta


LUCA AQUINO


“CHIARO”


il nuovo album in uscita il 3 maggio


Prodotto da Paolo Fresu per Tuk Music in collaborazione con My Favorite, “CHIARO” e’ il fantastico nuovo album di Luca Aquino, il giovane trombettista campano giustamente considerato uno dei piu’ interessanti talenti europei degli ultimi anni.


A suo agio sia nel fraseggio jazzistico piu’ standard che con i nuovi suoni dell’elettronica, Luca ha creato un disco che fara’ molto discutere; registrato interamente in Norvegia insieme ad una ritmica spettacolare (Audun Erlien e Wetle Holte) molto incalzante e dal suono modernissimo, “Chiaro” e’ un lavoro denso di pathos e di idee musicali uniche.


Dal groove incessante di “John Bonham Strike” (un particolarissimo omaggio ai Led Zeppelin) alla cantabilita’ di “Melo’dia” un brano commovente nella sua ingenua leggerezza, all’accenno di “La Strada” di Nino Rota fino alla perla di “La Mer” il famoso brano di Charles Trenet che trova come ospite eccezionale un LUCIO DALLA in stato di grazia alla voce (in Francese) e al clarinetto.



Il singolo (Melo’dia) su youtube:
http://www.youtube.com/watch?v=Wei32e7GoLk


LIVE



7 maggio Music In – Roma


11 maggio Auditorium – Roma


13 maggio – Brusselles


14 maggio – Viterbo


15 maggio – Lecce


18 maggio – Monaco


19 maggio – Margrathen


20 maggio – Brema


26 maggio – Nizza


27/28/29 maggio Expo’ – Cagliari


7 giugno – Sorrento jf


8 giugno p. Bellini – Napoli


22 giugno Teatro India – Roma


30 giugno – Monza


7 luglio – Sorrento jf


9 luglio – Pozzuoli


15 luglio – Milano


16 luglio – Torino jf


19 luglio – Parigi


20 luglio – Casablanca


21 luglio – Barcellona


22 luglio – Madrid


23 luglio – Amsterdam


24 luglio – Rotterdam


25 luglio – Lecce


27 luglio – Bergen


13 agosto – Roccella Ionica


25 agosto Villa Celimontana – Roma


26 agosto – Oslo jf – Oslo


16/10 settembre – Bulgaria


14/17 settembre – Skopje

BIO


Luca Aquino nasce in Italia a Benevento, antica cittadina del sud, il primo giugno 1974, sotto il segno dei gemelli. Il primo strumento che inizia a suonare e’ la tromba, all’eta’ di vent’anni. Folgorato dal suono largo e caldo di Miles Davis. L’abbandona due anni dopo per iniziare a studiare il sax alto. Sei mesi soltanto e, dopo essere stato ammaliato dal soffio di Chet Baker (il suo secondo vero amore), la tromba rientra prepotentemente nella sua vita. Anche questa volta per soli due anni. Dopo ci sono solo gli studi universitari e la laurea in economia. E’ pero’ a questo punto che capisce di appartenere completamente alla musica.Infatti, riprende la tromba per non smettere piu’ di suonare. Luca e’ completamente autodidatta. Non ha avuto maestri se non Paolo Fresu nei seminari di Benevento e Nuoro. E tanti dischi da ascoltare… Proviene dal rock, ama le melodie e odia i modelli (non solo nel campo musicale) e i futili virtuosismi. In musica come nella vita attribuisce pari importanza al suono e al silenzio. Il suo approccio all’elettronica e’ misurato, non ne e’ vittima. Il timbro di Luca e’ solo ed esclusivamente il Suo timbro. Per questo usa gli strumenti Van Laar. Perche’ lo lasciano libero, senza condizionamenti. Nel 2008 il suo primo album solista: “Sopra le nuvole” prodotto da Universal Music e il premio internazionale per solisti “Urbani” a cui fanno seguito nel 2009 “Lunaria” con ospite Roy Hargrove e il premio “Musica Jazz” come miglior talento del jazz italiano. Poi “Amam” registrato nell’antico bagno turco di Skopje, Macedonia, dopo un viaggio in auto di millecinquecento chilometri, fidandosi esclusivamente del suo manager che organizza e lo accompagna. Nel 2010 l’opera “Icaro solo” e nel 2011 “Chiaro”, con il suo trio norvegese, per la neo etichetta Tu’k Music di Paolo Fresu. Nello stesso periodo di tempo, poco piu’ di tre anni, ha partecipato ad oltre cinquanta ulteriori registrazioni, spaziando dal jazz all’hip hop, dal grunge alla musica d’autore, dal metal al pop, ha inciso quattro colonne sonore e ideato e diretto il festival d’arte “Riverberi” e “Pozzuoli Jazz Festival”.
E tanti concerti, ovunque. Perche’ Luca ama soprattutto suonare, libero e senza imposizioni.



Tuk Musik under exclusive license to



My Favorite srl
Ripa di Porta Ticinese 63/A
20143 Milano