“Cattedrali per principianti” è il nuovo album dei Varanasi

0
96

É in uscita venerdì 1 dicembre 2023 il nuovo album dei Varanasi dal titolo “Cattedrali per principianti“, in distribuzione digitale Believe Music Italy. Un nuovo capitolo, già anticipato dalla pubblicazione della title-track e dal singolo “Lucy“, per la band che nasce dalle ceneri dei Japan Suicide e che prosegue il suo percorso verso un nuovo album in uscita quest’autunno in collaborazione con l’etichetta I Dischi Del Minollo, qui convivono influenze che derivano dal cantautorato rock italiano degli anni Novanta e vibes di oscurità post-punk.
Un’ambizione sproporzionata e forse non corrisposta eppure irresistibile; tenere insieme il post-punk, lo shoegaze, la psichedelia e la canzone italiana,
muovere i primi passi con un nuovo progetto dopo anni di lingua inglese. Cambiare per non cambiare. Tuffarsi lentamente oppure bruciare lentamente, per sempre lassù.

Forse ci si trova a Benares come gli amanti di Hiroshima, attraverso i disastri; Shiva, distruttore di mondi, signore delle lacrime; Parvati la strega, distruttrice di uomini, un’oasi d’angoscia in un deserto di stelle nere; Lady Lazarus; figli della mezzanotte, il tempo è nemico, il tempo divora. Ora mettiamoci un po’ di gente. Che cattedrale è senza la gente?

SCOPRI IL DISCO: 
https://open.spotify.com/intl-it/album/7iNzuX66IyAz7LprcCQbeO?si=Skdm_GzZRDehJhOB_buLLg

CREDITI
Registrato, mixato e masterizzato da Maurizio Baggio presso La Distilleria – Produzioni Musicali in Bassano del Grappa

Stefano Bellerba: chitarra, testi, voce
Matteo Bussotti – batteria
Matteo Luciani – basso, drone machine, sintetizzatore
Leonardo Mori – organo, piano, sintetizzatori
Saverio Paiella – chitarre

Foto di copertina e grafica – Luca Paolucci
Foto Varanasi – Giordano Torreggiani

 

TRACKLIST
Cattedrali per principianti
Stelle nere
Lucy
Lady Lazarus
L’odore della notte
Rosemary’s baby
Una storia vera
Hiroshima mon amour
Torneremo a prenderci
BIO VARANASI

Varanasi nasce nel 2019 in seguito alla decisione della band di ritenere concluso il loro percorso come Japan Suicide, dopo dieci anni di attività e quattro LP pubblicati, tre dei quali negli ultimi cinque anni, e diversi concerti all’estero, con un progetto legato all’amore per il periodo post-punk. La band oltre a sonorità cupe e aggressive ha sempre dato spazio a sfumature diverse, già mostrate nei lavori passati, per questo ha deciso di costruire un progetto più coerente sotto questo punto di vista, insieme all’uso della lingua italiana. Il primo lavoro è l’EP omonimo “Varanasi”, in collaborazione con VolumeUp. Nel Luglio 2021 la band è stata selezionata per la partecipazione alla trasmissione di Rai Radio Live – Ticket to ride.