BARTOWSKI “Peggio di così” è l’esordio del duo con l’etichetta Ooneek dischi

0
71

Un amore che finisce è raccontato con l’ironica malinconia che ferma il pianto 

Una canzone scritta verso la fine della scorsa estate per buttar fuori la fatica e la frustrazione di un periodo infelice. In “Peggio di così” il testo triste e malinconico è arricchito da un pizzico di ironia, mentre la parte strumentale miscela suoni volutamente lo-fi per creare un ambiente vintage e sognante, che riesce ad accompagnare nel migliore dei modi la linea vocale.

Il progetto Bartowski nasce infatti dall’unione di due anime, Marco e Stefano, che in ogni singolo suono e nota inseriscono il loro personale bagaglio musicale e le loro esperienze personali.  I testi sono sinceri, introspettivi, intimi e ricchi di sfumature e colori diversi, le influenze da ricercarsi in artisti come Mac Miller, Kota The Friend, Tyler, The Creator, Anderson Paak, Jaden, Free Nationals, Col3trane e, a livello nazionale, Frah Quintale, Mecna, Willie Peyote e CoCo.

 

La produzione e l’arrangiamento sono stati curati da Muskal (Massimo Calore).

Etichetta: Ooneek Dischi

Radio date: 11 marzo 2022

 

Link social

Marco https://www.instagram.com/bartowskino/ 

Stefano https://www.instagram.com/stefano_maniero/

 

BIO

Bartowski è un duo formato da Marco Memetaj e Stefano Maniero. 

Marco, classe 2001, scrive i testi e lavora all’arrangiamento delle parti strumentali con particolare attenzione a quelle di chitarra. Marco si appassiona alla chitarra elettrica fin dall’età di 13 anni e per anni coltiva la passione per lo strumento da autodidatta per poi entrare in un’accademia musicale. A 16 anni, invece, comincia a cantare e a scrivere pezzi propri che inizia poi a produrre insieme a Stefano Maniero.

Stefano, nato nel 1999, appassionato di rock fin da piccolissimo, è batterista di nascita e polistrumentista per scelta. Comincia lo studio della batteria a 7 anni, si iscrive al conservatorio a 13 e milita in varie formazioni con cui arriva a suonare su tutto il territorio nazionale, in Svizzera, in Spagna e nel Regno Unito. Il suo ruolo in Bartowski è quello di un gregario di valore, che suona ed arrangia batterie, bassi e tastiere, ed aggiunge quel pizzico di sapore retrò che ben sottolinea i testi di Marco.

fonte: www.laltoparlante.it