Alberto Nemo pubblica “Astratto”

0
287

Il 23 aprile 2020 è uscito “Astratto”, il diciannovesimo disco di Alberto Nemo. L’opera, prodotta da MayDay, è stata concepita e realizzata nei giorni del Covid 19.
Prima ancora che tutto si fermasse, nel mese di febbraio, Alberto Nemo incise “L’amore ai tempi del Coronavirus”, un pezzo emblematico di ciò che a breve sarebbe accaduto. La vita di tutti i giorni, le abitudini, i gesti concreti si sarebbero fermati lasciando spazio alle supposizioni. A sorreggere la struttura del nostro mondo rimane il pensiero astratto, le sue strade fatte di volontà e illuminate da una fonte che cambia nome ad ogni frontiera. L’album inizia con “In principio”, una citazione dal Prologo del Vangelo di Giovanni, è qui che il nostro “Capitano Nemo” accende una luce per guidarci nelle profondità del nostro essere. Un viaggio avventuroso e non privo di rischi, ma con una guida d’eccezione che ci fa attraversare in sicurezza le temibili colonne oltre le quali non ci sono certezze. La traversata si conclude con la caduta delle mura di Gerico in “Terra Santa”, omaggio ad Alda Merini e, infine, con un pezzo che non mancherà di lasciare il segno: “Muore ben chi muore ultimo?”. Buon viaggio con Alberto Nemo, viaggiatore nell’arte.
L’album verrà stampato esclusivamente in vinile solo su ordinazione. La copertina di ogni singola copia verrà dipinta a mano da Mauro Mazziero.