UGO MAZZEI | Adieu Shangri-La

0
371

Ugo Mazzei
Adieu Shangri-La
MusicaeTeste by Interbeat Records - distr. Egea
2013

Doppio disco: uno solo con i brani voce e piano e l’altro con i pezzi “completi”. Si presenta in questo modo il nuovo lavoro discografico di Ugo Mazzei. Il cantautore siciliano, ambientalista e socio di Legambiente, dedica il suo nuovo album a tematiche sociali e ambientali e gli da’ un titolo, Adieu Shangri-La, al fine di indicare un posto ideale anticipato da un ipotetico addio che potrebbe trasformarsi in un arrivederci nel caso in cui la natura del mondo e l’educazione dell’uomo cambiassero.



 


L’approccio cantautorale di tipo folk e country e’ evidente sin da Fatemi Respirare, pezzo che apre l’album e che denuncia la mancanza di attenzione nei confronti del diritto a respirare un’aria pulita e alla consequenziale assenza di una politica mondiale a difesa dell’ambiente. Sexy Road parla di un’America vissuta con un senso di nostalgia, mentre in C’era si parla del naufragio di una petroliera vista attraverso gli occhi di due passeggeri della nave. Chico Mendes, sindacalista che si batte’ duramente per fermare il disboscamento della foresta amazzonica pagando con la sua stessa vita, e’ il protagonista di Canzone per Chico, mentre l’idea del viaggio nelle notti americane e’ ben costruita in Oh Susanna. Armageddon descrive un uomo e una donna che si trovano soli sull’atollo di Bikini nel giorno dell’esperimento nucleare e decidono di vivere gli ultimi momenti di vita con passione prima di morire inevitabilmente, invece il successivo brano Oggi regala un momento ancor piu’ strettamente “amoroso” con una dedica ad una donna fatta solo con l’ausilio di voce e chitarra. Stracci inutili“e’ il pezzo con cui si dichiara la voglia di vivere davvero in modo tranquillo e senza limiti “spogliandosi” di tutti i problemi e le preoccupazioni, mentre con Cerchio di fuoco si torna alle tematiche ambientali, prima del finale con la title-track Adieu Shangri-La.



 


Le problematiche presenti nelle liriche di tale album sono importanti e sono affrontate con cura da Ugo Mazzei e il tutto si comprende dopo alcuni ascolti “aiutati” comunque da una musica spesso semplice ed essenziale. Va bene cosi’.



 


Musicisti:


Mirko Augelio, batteria


Biagio Martello, basso


Saretto Emmolo, chitarre elettriche


Gianluca Guglielmino, chitarre elettriche in: Sexy Road, Armageddon e Canzone per Chico.


Saro Guarracino, mandolino elettrico in: Canzone per Chico


Filippo Platania, chitarre elettriche in: Cerchio di fuoco


Ugo Mazzei, chitarre acustiche, pianoforti, tastiere, armonica e voce



 


Registrato da Paolo Iafelice al “The Artist Recording Studio” nel mese di novembre 2011



 


I testi e le musiche sono di Ugo Mazzei



 


Gli arrangiamenti sono stati curati da Paolo Iafelice e Ugo Mazzei


La produzione esecutiva e’ di Luigi Piergiovanni per Interbeat


Le fotografie sono di Franca Centaro



 


Brani:


01. Fatemi respirare


02. Sexy Road


03. C’era


04. Canzone per Chico


05. Oh Susanna!


06. Armageddon


07. Oggi


08. Stracci inutili


09. Cerchio di fuoco


10. Adieu Shangri-La



 


Links:


www.interbeat.it


www.egeamusic.com