Di Stefano Dentice


ANDREA POZZA – ANDREW CLEYNDERT – MARK TAYLOR

Siciliana

Trio Records, 2016

Siciliana

Una viscerale devozione per il jazz, in particolare per lo swing, autentica spina dorsale del jazz di matrice afroamericana, in cui non mancano lievi coloriture di musica classica e tango argentino. “Siciliana” è il nuovo episodio discografico targato Andrea Pozza (pianoforte), Andrew Cleyndert (contrabbasso) e Mark Taylor (batteria), formazione europea dall’inconfutabile valore. Solo due degli undici brani contenuti nel cd sono composizioni originali autografate dal pianista, mentre Bolivia (Cedar Walton), Siciliana (J. S. Bach), We See (Thelonious Monk), My One And Only Love (Guy Wood), Dat Dere (Bobby Timmons), Windows (Chick Corea), Quiet Now (Denny Zeitlin), Isfahan (Billy Strayhorn) e Celia (Bud Powell) completano la scintillante tracklist. L’energico brano up-tempo Fleeting Visions è carico di nerbo comunicativo. L’incedere solistico di Pozza è ben scandito, magistralmente articolato e imperlato da un timing chirurgico. Il tandem Cleyndert-Taylor lo sostiene con una propulsione ritmica tetragona e trascinante. Tango For Sebastion è una composizione cantabile, velatamente crepuscolare. Qui trasuda il bluesy mood del pianista, che snocciola blue notes a grappoli. “Siciliana” è una pura e manifesta dichiarazione d’amore verso l’inestimabile tradizione jazzistica, un album generato con gusto e dovizia artistica.

 

 

Genere: Modern Jazz

Musicisti:

Andrea Pozza, piano
Andrew Cleyndert, double bass
Mark Taylor, drums

Brani:

01. Bolivia
02. Siciliana
03. We See
04. My One And Only Love
05. Dat Dere
06. Fleeting Visions
07. Windows
08. Quiet Now
09. Isfahan
10. Tango for Sebastion
11. Celia

Link:

Trio Records
Andrea Pozza


Pubblicata il 26/02/2016