Dal 01/08/2017 al 04/07/2017 a Bitonto


XVII edizione del Beat Onto Jazz Festival 2017

XVII edizione del Beat Onto Jazz Festival  2017

Raggiuge quota diciassette edizioni il Beat Onto Jazz Festival dall’1 al 4 agosto a Bitonto in piazza Cattedrale, con la consueta formula del doppio set (inizio concerti ore 21). Con la direzione artistica di Emanuele Dimundo, che presiede e coordina l’Associazione InJazz, ente organizzatore del festival riuscita a mantenere l’assoluta gratuità per tutti gli eventi.

L’evento è realizzato con la consueta partecipazione del Comune di Bitonto ed è inserito nell’ambito della Rete dei Festival, fortemente voluta dalla giunta uscente del sindaco neo eletto Michele Abbaticchio, che raggruppa gli eventi più importanti della Bitonto èstate

Sette concerti, più la tradizionale jam session del giorno di apertura quest’anno condotta dal maestro Andrea Gargiulo, che offriranno uno spaccato delle novità musicali pugliesi, con Mirko Signorile Quartet, Cercle Magique, Next Stop Quintet. La scena internazionale è rappresentata da quattro appuntamenti esclusivi: l’unica data italiana del quartetto del pianista statunitense-tedesco Marque Lowenthal e le uniche tappe pugliesi del nuovo combo del leggendario batterista Peter Erskine, del quartetto della pianista e vocalist statunitense Diane Schuur e il gruppo capitanato dal bassista abruzzese Maurizio Rolli con Otmaro Ruiz.

Tutti i concerti saranno introdotti da Alceste Ayroldi, saggista, docente e critico musicale (Musica Jazz, editor manager Jazzitalia, editor Musica Jazz web).
Anche quest’anno la kermesse si articolerà sulla consueta ed entusiasmante formula del doppio set: i concerti avranno inizio tutti alle ore 21 e, a seguire, alle 22 avrà inizio il secondo set.

Martedì 1 agosto l’apertura è affidata a una band da sogno: Maurizio Rolli & California Dream Band, al pianoforte ci sarà Otmaro Ruiz, alla batteria Marvin “Smitty” Smith, ai sassofoni Manuel Trabucco, alla chitarra Christian Mascetta. Al termine (ore 22 circa), il maestro Andrea Gargiulo condurrà la consueta jam session, alla quale tutti i musicisti sono invitati a partecipare previa prenotazione.

Mercoledì 2 agosto (ore 21) si apre con la Puglia come protagonista. In scena il quartetto del pianista barese Mirko Signorile, con Giorgio Vendola al contrabbasso, Fabio Accardi alla batteria e Cesare Pastanella alle percussioni. Signorile presenta il suo ultimo lavoro discografico Open Your Skies, pubblicato dalla casa discografica Parco della Musica Records.
Il secondo set (ore 22) vedrà in scena una vera e propria leggenda della batteria: Peter Erskine nel suo nuovissimo progetto Peter Erskine and The Dr.Um Band. Il combo è completato da John Beasley, pianoforte; Bob Sheppard, sassofoni; Benjamin Shepperd, basso.

Giovedì 3 agosto, l’apertura spetta ancora alla Puglia con la presentazione del primo lavoro discografico del trio Cercle Magique (pubblicato dalla Dodicilune), al secolo: Nando Di Modugno alle chitarre, Vincenzo “Viz” Maurogiovanni al basso e Gianlivio Liberti alla batteria.
Per il secondo set. Infatti, il Beat Onto JF che mette in scena il Lowenthal-Cosentino-Fink-Marcelli 4tet e inanella un’altra prima assoluta pugliese e l’esclusiva italiana per il celebre pianista tedesco-americano Marque Lowenthal con Filippo Cosentino alle chitarre, Johannes Fink al contrabbasso e Andrea Marcelli alla batteria.

La kermesse, fiore all’occhiello dell’estate bitontina, chiude venerdì 4 agosto con un doppio set di particolare pregio. La prima parte della serata vedrà ancora la Puglia in scena (inizio ore 21) con l’ensemble ordito dal batterista Pierluigi Villani: Next Stop Quintet.
Alle 22 piazza Cattedrale accoglierà una straordinaria artista: la pianista e cantante Diane Schuur. La musicista statunitense sarà accompagnata da Julian Siegel ai sassofoni, Francesco Puglisi al basso acustico ed elettrico e Adam Pache alla batteria.


Pubblicata il 20/07/2017