FRANCAVILLA È JAZZ | L’andamento veloce di Tullio De Piscopo

0
230

Settantasei primavere e non sentirle. Un esplosivo mix di viscerale energia, musicalità, groove e presenza scenica, in un intenso viaggio artistico concepito ad hoc per ripercorrere oltre cinquant’anni di gloriosa carriera del batterista italiano per antonomasia: Tullio De Piscopo. C’era l’attesa delle grandi occasioni per il secondo concerto di Francavilla è Jazz, notevole festival giunto alla IX edizione ben diretto da Alfredo Iaia e patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana.

In una Piazza Giovanni XXIII stracolma di gente, De Piscopo ha dato spettacolo con il suo progetto intitolato “Dal Blues al Jazz… Con Andamento Lento” mandando letteralmente in visibilio il pubblico. Accompagnato da un’ottima band, l’artista partenopeo, con il suo coinvolgente senso dell’umorismo, ha interagito con gli ascoltatori raccontando diversi aneddoti legati alla sua storia.

ph. Franzi Baroni

Il musicista napoletano (anche in versione cantante) ha infiammato gli spettatori che, in alcuni momenti hanno intonato cori da stadio pronunciando il suo nome, attraverso la sua veracità comunicativa, spaziando da alcuni standard jazz ai suoi brani pop più noti (su tutti Andamento Lento), fino agli storici “Drum Solo” che conquistano immediatamente i fan presenti ai suoi live. Un concerto, dunque, che senza dubbio non ha tradito le attese, in cui Tullio De Piscopo è sembrato giovanissimo nello spirito, come se per lui il tempo non passasse mai. Biologicamente con andamento lento, ma artisticamente dall’andamento sempre veloce.

 

Francavilla è Jazz
4 settembre 2022, Piazza Giovanni XXIII, Francavilla Fontana

Tullio De Piscopo – Dal Blues al Jazz… Con Andamento Lento