Siamo dentro le trame di un disco che suona rock, suona pop e non si perde in chiacchiere inutili, come si suol dire. “Fenice” è il ritorno in scena degli AVVOLTE, formazione storica torinese che oggi ci regala un nuovo EP digitale di 5 inediti capitanati dalla title track arricchita da un gran bel video ufficiale che troviamo in rete. Suona rock questo presente digitale. E questi sono dischi che salvano il suono ed il modo di suonarlo… per davvero e senza computer. E come suona poi il mix finale…

 

Complimenti per la resa sonora di questo disco. Come ci avete lavorato?

Grazie mille! Questo disco contiene brani nati in modo diverso l’uno dall’altro. Nella maggior parte dei casi Davide (il bassista) è arrivato in sala prove con il testo e una traccia di chitarra acustica, sul quale poi abbiamo lavorato tutti e tre per dare forma ad un arrangiamento. Alcune di queste canzoni le abbiamo arrangiate registrando sul computer delle bozze dei singoli strumenti, per poi lavorare separatamente sulla linea vocale, mentre altre le abbiamo arrangiate direttamente suonando tutti e tre live in sala. Questi due tipi di approcci diversi ci hanno permesso di sperimentare approcci creativi più riflessivi e altri più istintivi.

Altra testimonianza di quanto siano sempre più protagonisti i dischi “suonati” e non programmati. Che rapporto avete con questo discorso e con questa tendenza?

Suonare strumenti dal vivo per noi è sempre stato fondamentale, per continuare a nutrire quell’espressività che pensiamo sia fondamentale per condividere emozioni attraverso la musica.

 

 

Alpha e Omega: perché avete scelto questo secondo simbolo per colorare il vostro moniker? Un testamento di fine o la simbologia di un fondo da cui si può solo che rinascere?

Anche…ma in realtà l’Omega è il simbolo centrale di un nome che nel tempo è mutato e si è trasformato nell’acronimo A.V.V.O.L.T.E (Ampere-Volt-Volume-Ohm-Lancers-Tube-Echo) e rappresenta innanzitutto l’Ohm della resistenza elettrica, perchè anche noi, a modo nostro, negli anni, abbiamo resistito alle avversità, mettendo forza e tenacia nel fare quello in cui crediamo (non è un caso, fra l’altro, che l’Omega è rossa come le nostre camicie rosse garibaldine che indossiamo quando saliamo sul palco 😉 e poi, insieme al resto del nome AVVOLTE, riconduce a quell’elettricità sonora ed emotiva che scorre quando facciamo musica e che alimenta i nostri amplificatori con i quali suoniamo a volumi devastanti! Il prezzo che pagheremo sarà un bel apparecchio acustico a testa tra qualche anno! Hehehehe

Che poi in qualche modo è una chiave di lettura possibile del video… cosa ne pensate?

Assolutamente sì! La fine è semplicemente una delle fasi di un percorso individuale e se riusciamo ad accoglierla con la giusta consapevolezza, potremo avere l’opportunità di rinascere per migliorarci ed emozionarci con nuovi percorsi mai fatti prima.

Dal vivo? Da un Ep a…?

Siamo tornati a suonare anche dal vivo, infatti il 14 giugno suoneremo al Capolinea di Ciriè dove porteremo i nuovi brani dell’Ep, accompagnati da altri nuovi inediti. Parallelamente stiamo lavorando ad un altro disco nuovo che contiamo di far uscire nel 2025. Ci è mancato moltissimo non salire su un palco e condividere un po’ di sana adrenalina con le persone, ma ora siamo tornati davvero carichi e ogni prossimo show sarà un grande viaggio sonoro che avvolgerà tutti.