Di Donatella delle Cese


NICOLA SERGIO

Cilea Mon Amour

Nau Records, 2016

Cilea Mon Amour

“Cilea Mon Amour” è il lavoro discografico del pianista Nicola Sergio, che vede la luce nel 2016 per l’etichetta Nau Records.

Il progetto musicale è dedicato al compositore Francesco Cilea, le cui musiche vengono qui ri-arrangiate con l’orecchio di chi viaggia nel tempo e nello spazio, passando da un genere all’altro, rielaborando ed importando elementi di categorie musicali diverse tra  di loro.

I suoi illustri compagni di viaggio sono Michael Rosen al sax soprano, Yuriko Kimura al flauto, Stéphane Kerecki al contrabbasso e Joe Quitzke alla batteria.

 

Pur Dolente Son Io strizza l’occhio al jazz, mentre il piano ed il sax soprano imbastiscono un discorso musicale che richiama il tema originale, modernizzandolo, senza per questo snaturarlo.

Dolcezza infinita ne E La Solita Storia, una interpretazione dai toni drammatici che si alterna al jazz fatto di fraseggi musicali merlettati da tocchi di pianoforte e contrabbasso suonato ad archetto.

Briosa è Anima Ho Stanca, a tratti sperimentale, mentre offre uno spaccato di ampio respiro alla sezione ritmica.

In Era Un Giorno Di Festa ritorna la pacata delicatezza del pianoforte, che regala momenti di grande atmosfera, che restano sospesi nel tempo musicale del brano.

Leonida è l’unico brano originale, scritto dallo stesso Sergio: è dedicato allo scrittore Leonida Repaci, originario di Palmi, in Calabria, che diede i natali anche a Francesco Cilea.  Un’Apertura ritmata per un pezzo godibile di ottimo swing.

Io Son L’Umile Ancella ha come strumento guida il sax soprano di Rosen che, dapprima viene efficacemente affiancato dal solo pianoforte, poi, solo in un secondo tempo, anche dalla batteria e dal contrabbasso.

Vieni Con Me Sui Monti è introdotta da un piano solo che segue l’armonia originale di Cilea; il sax soprano solo di Rosen è invece frutto di una libera improvvisazione e viene, ad un certo punto, accompagnato dalla ritmica, per chiudere con un finale sax/piano.

Il lavoro ci regala, come ultimo pezzo, Dolcissima Effigie, un soave piano solo che resta, per quanto più gli è possibile, fedele al tema originale, esprimendone la grandissima poesia con un tributo veramente riuscito.

Lo consiglio.

 

 

Musicisti:

Nicola Sergio piano
Michael Rosen soprano saxophone
Yuriko Kimura flute
Stéphane Kerecki double bass
Joe Quitzke drums

Brani:
     
01. Pur dolente son io
02. E la solita storia
03. Anima ho stanca
04. Era un giorno di festa
05. Leonida
06. Io son l’umile ancella
07. Vieni con me sui monti
08. Dolcissima effigie

All music composed by Francesco Cilea except Leonida (Nicola Sergio)

Link:

Nau Records

Nicola Sergio


Pubblicata il 04/07/2017