Di


MICHELE POLGA QUARTET

Movin’ house

Caligola - distr. Storie di Note / Suonimusic, 2003

Movin’ house

Ancora un esordio ci propone la veneta Caligola Records. E anche questa volta pare averci visto giusto dando al sassofonista Michele Polga la possibilita’ di proporre il suo primo progetto da leader.
Lo stile di Polga in questo “Movin’ house” si incanala nella sempre viva tradizione dell’hard-bop, il cui fuoco, esempio ne e’ questo bel disco, non e’ mai sopito.
Progetto riuscito dunque, per due motivi: la bravura del leader dal fraseggio sicuro e mai banale; e la robustezza di una sezione ritmica che molti giovani e promettenti talenti vorrebbero avere alle spalle.
Le otto composizioni, tutte scritte da Polga, tranne “Vertigo”, brano dall’andamento incalzante partorito dalla fervida mente di Marcello Tonolo, sembrano fatte apposta per esaltare le doti del gruppo, l’energia di Marc Abrams e il vigore raffinato di Walter Paoli.
Ai quattro si aggiunge in alcuni brani la tromba piu’ che mai azzeccata di Marco Tamburini, ottimo in “This one”, brano dal colore misterioso grazie al piano Fender di Tonolo e che rivela tutto l’affiatamento del gruppo; e’ altrettanto entusiasmante la tromba in “Four plus one”, pezzo conclusivo omaggio ad Art Blakey.
Non meno intenso e’ il sax tenore di Polga nella dolce ballad “Next to you”, in cui una ritmica molto misurata asseconda le idee del leader, il cui sax maturo ed autoritario fara’ certamente molto e ben parlare di se’ in un futuro molto prossimo.


Musicisti:
Michele Polga, sax tenore
Marcello Tonolo, pianoforte, Fender Rhodes
Marc Abrams, contrabbasso
Walter Paoli, batteria
Marco Tamburini, tromba

Brani:
01. Downpour (M. Polga) – 6.57
02. movin’ house (M. Polga) – 6.42
03. Vertigo (M. Tonolo) – 6.02
04. Next to you (M. Polga) – 6.51
05. Boh (M. Polga) – 7.15
06. This one (M. Polga) – 8.21
07. Steve (M. Polga) – 4.47
08. Four plus one (M. Polga) – 6.46


Links:
Caligola Records: www.caligola.it


Pubblicata il 14/03/2004