Di Stefano Dentice


KEVIN HAYS – CHIARA IZZI

Across The Sea

Jando Music / Via Veneto Jazz, 2019

Across The Sea

Panorami sonori onirici, rarefatti, a tratti melanconici, a sprazzi solari, valorizzati da un pathos interpretativo denso di classe cristallina. “Across the Sea” è la nuova opera discografica data alla luce da due fulgidi talenti come Kevin Hays (voce, pianoforte e piano elettrico) e Chiara Izzi (voce), accompagnati in questa avventura da strepitosi musicisti del calibro di Rob Jost (corno e basso) e Greg Jospeh (batteria), parterre ulteriormente impreziosito da jazzisti sensazionali, che figurano in qualità di guest, quali Grégoire Maret (armonica), Chris Potter (sax soprano e sax tenore), Nir Felder (chitarra), Omer Avital (oud) e Rogerio Boccato (percussioni). La tracklist consta di dieci brani, fra cui Circles Of The Mind e Across the Sea (sesta traccia del CD) autografati da Chiara Izzi, mentre I’ve Grown Accustomed To Her Face (Frederic Loewe-Alan Jay Lerner), James (Pat Metheny-Kevin Hays), Secret O’ Life (James Taylor), Two For The Road (Henry ManciniLeslie Bricusse), Viaggio Elegiaco (Kevin Hays-Chiara Izzi), Verso Il Mare (Rosario Bonaccorso-Chiara Izzi), Tierna Nardis (Miles Davis-Yanina Lombardi) e With You I’m Born Again (David Shire-Carol Connor) completano la playlist. Il mood di Circles Of The Mind è etereo, crepuscolare, toccante. Chiara Izzi dà vita a un’interpretazione pregna di sceltezza espressiva, adornata da una delicatezza vocale e da una cura della dinamica di alto livello. L’eloquio di Felder è colmo di sopraffina cantabilità, mirabile senso melodico e apollineo spirito narrativo. In Across the Sea il climax è distensivo e rassicurante. Maret cesella un discorso improvvisativo che brilla per generosità comunicativa e genuinità interpretativa. Viaggio Elegiaco è un brano struggente, velatamente fiabesco, che scalda l’anima. Qui la cantante si destreggia in modo elogiabile emettendo suoni ariosi e sfruttando le sue fascinose sfumature timbriche con notevole consapevolezza e padronanza del mezzo vocale. L’incedere di Potter è vibrante, caloroso, arricchito da iridescenti e inebrianti scorribande cromatiche di grande effetto. Il pianismo di Hays è impetuoso, sgusciante ed estremamente causativo. “Across the Sea” è un album intriso di gusto e sobrietà, che sollecita la sfera emozionale. Un disco dal quale affiora la virtù dei nove protagonisti di trasferire le loro emozioni all’ascoltatore, soprattutto attraverso una nobile ricerca dell’intimismo.

 

Genere: Contemporary Jazz

Musicisti:

Kevin Hays, voice, piano and electric piano
Chiara Izzi, voice
Rob Jost, horn and bass
Greg Joseph, drums

Featuring:
Grégoire Maret, harmonica
Chris Potter, soprano sax and tenor sax
Nir Felder, guitar
Omer Avital, oud
Rogerio Boccato, percussion

Brani:

01. Circles Of The Mind
02. I’ve Grown Accustomed To Her Face
03. James
04. Secret O’ Life
05. Two For The Road
06. Across The Sea
07. Viaggio Elegiaco
08. Verso Il Mare
09. Tierna Nardis
10. With You I’m Born Again

Link:

Kevin Hays

Chiara Izzi

Jando Music

Via Veneto Jazz


Pubblicata il 23/04/2019