Di Stefano Dentice


GREG BURK

As a River

Tonos Records, 2019

As a River

Un’immaginifica tavolozza di colori adoperata per narrare e descrivere emozioni contrastanti, con autenticità e pathos, in cui magnifica cantabilità, sublime senso melodico, illuminante feracità armonica e improvvisativa, munificenza comunicativa e lodevole padronanza strumentale si intersecano brillantemente. “As a River” è la nuova opera discografica, in Piano Solo, concepita dal fulgido musicista Greg Burk, autore di quindici brani originali partoriti dal suo effusivo cerebro. Il climax di As a River, quarta traccia del CD, tocca le corde dell’anima. Il pianismo di Burk è ispirato, intenso, a tratti contemplativo. In Radiant Heart Blossom il mood è ipnotico. Greg Burk dà vita a un eloquio fluviale, assai tensivo, locupletato da inebrianti sprazzi di out playing e da finezze armoniche di pregevole fattura. The Slow Hello è una composizione profondamente causativa, che lascia con il fiato sospeso. Qui l’incedere di Burk è rarefatto, onirico, elegiaco, come se fosse incorniciato nella sfera celeste. “As a River” è un album da custodire gelosamente, dal quale emerge l’eclettismo, la spiccata personalità e la maturità artistica di Greg Burk, pianista in grado di proporre una preclara summa di differenti stilemi attraverso un’identità espressiva ben definita e riconoscibile.

 

Genere: Contemporary Jazz

Musicisti:

Greg Burk, piano

Brani:

01. One Day
02. Five Petals
03. Sun Salutation
04. As a River
05. Radiant Heart Blossom
06. The Slow Hello
07. The Union
08. Confluence of Color
09. Serena Al Telefono
10. Into The Rapids
11. Love Wins
12. Beyond The Bend
13. The Slow Goodbye
14. Rivers To Tears
15. Sequoia Song

Link:

https://www.gregburk.com/


Pubblicata il 30/04/2019