Di


MASSIMO DONA' QUINTET

For miles and miles

Caligola - distr. Storie di Note /Suonimusic, 2003

For miles and miles

Dopo questo “For miles and miles” siamo certi di aver definitivamente recuperato il filosofo Massimo Dona’ alla musica “militante”. Dopo anni di quasi silenzio e dopo essere ritornato ai concerti e alle incisioni, ecco un’altra bella prova dopo la “nuova” Rapsodia in Blue di Gershwin pubblicata nel 2001.
Se l’intento del trombettista veneziano con questo lavoro era di catturare e farci rivivere il magico soffio di Miles Davis l’operazione puo’ dirsi pienamente riuscita. Fin dalle prime note e’ evidente il richiamo al Davis di “Tutu” soprattutto: strutture aperte per lasciare massima liberta’ ai musicisti e per una ricerca melodica sempre attenta, come nei primi due brani “Caligola’s song” e “E quindi”, nei quali emergono su tutti le tastiere di Lele Rodighiero e il sax del bravissimo Francesco Bearzatti.
Il quintetto e’ quello con il quale e’ “ritornato” alla musica e che puo’ dirsi ormai organico stabile.
I brani scritti tutti da Dona’, tranne “Two poets”, composto a quattro mani con Davide Ragazzoni, evidenziano una grande vena creativa e forse una voglia di sperimentare mischiando vari generi per “vedere l’effetto che fa”. Nel brano appena citato, per esempio, i due compositori sono anche gli unici interpreti. Un duetto tromba-batteria allegro e trascinante, dedicato a Ed Blackwell e Don Cherry.
Il quintetto passa agevolmente dalle atmosfere elettroniche, oltre che elettriche, di “Aporia” alle piu’ che mai davisiane “Theme for Waris” e “No reason”, con il che jazz incontra la fusion, fino alla funkeggiante “Raro il giaguaro”, dove tanto puo’ il basso elettrico di Nicola Sorato.
Alla fine ne viene fuori un disco fresco, godibile e vario, grazie anche alle due collaborazioni: Tiziana Ghiglioni in “Alone today”, delicata e classicheggiante ballad in cui e’ piu’ che mai evidente l’affiatamento del gruppo; e Marcello Tonolo in “Sola mente”, dove lascia il segno il suo bell’assolo.


Musicisti (formazione complessiva):
Massimo Dona’, tromba
Francesco Bearzatti, sax tenore e soprano
Lele Rodighiero, tastiere
Nicola Sorato, basso elettrico
Davide Ragazzoni, batteria
Tiziana Ghiglioni, voce in “Alone today”
Marcello Tonolo, piano in “Sola mente”


Brani:
01. Caligola’s song (M. Dona’) – 5.38
02. E quindi (M. Dona’) – 3.49
03. Theme for Waris (M. Dona’) – 6.18
04. Alone today (M. Dona’) – 5.02
05. Aporia (M. Dona’) – 3.59
06. No reason (M. Dona’) 6.16
07. Raro il giaguaro (M. Dona’) – 2.51
08. Two poets (M. Dona’-D. Ragazzoni) – 4.16
09. Sola mente (M. Dona’) – 4.25


Links:
Caligola Records: www.caligola.it
Storie di note/Suonimusic: www.storiedinote.com


Pubblicata il 14/03/2005