Di Stefano Dentice


DINO RUBINO

Where Is The Happiness?

Tuk Music, 2017

Where Is The Happiness?

Una fascinosa cantabilità, congiuntamente a uno spiccato e succulento senso melodico, rappresentano il fil rouge di “Where Is The Happiness?”, la nuova creatura discografica concepita dal talentuoso e raffinato Dino Rubino. In questo lavoro, dove è alle prese con flicorno e pianoforte, è affiancato da una parterre di levatura internazionale, costituito da Emanuele Cisi (sax tenore), Angelo Bonaccorso (corno francese), Gaetano Cristofaro (clarinetto basso), Giuseppe Mirabella (chitarra), Paolino Dalla Porta (contrabbasso) e Adam Nussbaum (batteria). La tracklist è formata da undici brani scaturiti dalla rigogliosa vena compositiva di Rubino, ad esclusione di Sugar Man (Sixto Rodriguez). Il climax di Etna è particolarmente enigmatico, colmo di divagazioni che ammiccano al free. Qui le ance si intersecano simbioticamente con il piano di Dino Rubino, creando architetture armoniche e sonore assai interessanti. Broken Words è una composizione struggente, dal mood crepuscolare. L’eloquio di Cisi è debordante di verve espressiva, impreziosito da alcuni godibili guizzi cromatici. L’atmosfera rarefatta di Mondo scalda il cuore. Il pianismo di Rubino è pensoso, placido, centellinato con gusto e scolpito come fosse una scultura marmorea. “Where Is The Happiness?” è un album che invita a conoscere e comprendere la reale essenza della vita, in cui i temi e le improvvisazioni sono frutto di una genuinità e generosità comunicative che tracciano un segno indelebile.

 

Genere: Contemporary Jazz

Musicisti:

Dino Rubino, flugelhorn and piano
Emanuele Cisi, tenor sax
Angelo Bonaccorso, french horn
Gaetano Cristofaro, bass clarinet
Giuseppe Mirabella, guitar
Paolino Dalla Porta, double bass
Adam Nussbaum, drums

Brani:

01. Joyful
02. Van Gogh
03. Wind
04. Etna
05. Where Is The Happiness?
06. Blanc Et Noir
07. Sugar Man
08. Broken Words
09. Souvenirs
10. Mondo
11. Happiness


Pubblicata il 05/12/2017