UMBRIA JAZZ 2019: il programma completo

UMBRIA JAZZ 2019: il programma completo

Dal 12 al 21 luglio Perugia ospiterà la quarantaseiesima edizione di Umbria Jazz: blues, soul, pop, rock, canzone d’autore e, chiaramente, jazz risuoneranno in città, riempiendo di note e di pubblico piazze, teatri, arene, strade, giardini.

Diverse le novità di questa edizione: innanzitutto, un concerto serale in Piazza IV Novembre l’11 luglio, il giorno prima dell’apertura ufficiale della manifestazione.

Si potrà inoltre andare alla scoperta di alcune nuove locations musicali: la Sala Raffaello dell’Hotel Sina Brufani, che ospiterà quotidianamente un concerto con cheese tasting; Via della Viola ed il Chiostro di San Fiorenzo daranno al pubblico spazio per partecipare a lezioni collettive di ballo Swing ed ai bambini l’occasione di seguire gli eventi UJ for Kids, creati per accompagnarli alla scoperta della musica jazz; nella stessa zona, si potrà tirar tardi la notte al Jazz Club Melies, dove applaudire la resident band con PIERO ODORICI, DANIELE SCANNAPIECO, ANDREA POZZA, ALDO ZUNINO ed ANTHONY PINCIOTTI, che guiderà le jam sessions.

Un evento unico si terrà nella ritrovata Chiesa di San Francesco al Prato, già sede di molti concerti, dal 1987 al 1997, che hanno fatto la storia di UJ: venerdì 19 luglio, infatti, si potrà riscoprire questa suggestiva location con il concerto ‘round midnight di URI CAINE, che proporra’ “Seven Dreams”, accompagnato da MARK HELIAS e CLARENCE PENN, insieme alla UMBRIA JAZZ ORCHESTRA ed all’ ORCHESTRA DA CAMERA DI PERUGIA: imperdibile!

Sono confermati gli altri ormai noti luoghi del festival: La Bottega del Vino ed il Ristorante La Taverna, dove si potrà mangiare, ascoltando ottima musica; il Teatro Morlacchi, dove poter applaudire il miglior Jazz nostrano ed internazionale, con nomi che spaziano da Fabrizio Bosso ad Enrico Pieranunzi, da Dado Moroni a Rosario Giuliani, da Rosario Bonaccorso a Roberto Gatto, da Stefano di Battista a Paolo Fresu, da Danilo Rea a Mauro Ottolini, solo per citarne alcuni.

Doppio appuntamento giornaliero con i concerti di qualità che verranno proposti nella Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria: arte e musica si incontreranno nuovamente per questo riuscito ed intimistico connubio.

Spazio anche ai talentuosi musicisti del Conservatorio Morlacchi, che si esibiranno nell’ Auditorium dello stesso Conservatorio in tre occasioni diverse.

Ci sarà l’occasione di ascoltare i finalisti del Conad Jazz Contest e di applaudirne il vincitore; di apprezzare i giovani musicisti di ogni dove, giunti a Perugia per frequentare le Clinics della prestigiosa Berklee College Of Music di Boston e che si esibiranno, in alcune occasioni, sui palchi cittadini.

Ed inoltre l’Arena Santa Giuliana, che ospiterà gli eventi “clou” del festival, che spazieranno dal jazz al blues, dal rock al soul, ospitando grandissimi nomi come Robben Ford, Max Gazze’ ed Alex Britti con Katche’, Allan Harris e Diana Krall, Paolo Conte, Michel Camilo e George Benson, Chic Corea e Richard Bona, Nik West/ Nick Mason, King Crimson, Snarky Puppy/Kamari Washington, Thom York con Andrea Belfi e Christian Mc Bride/ Ms. Lauryn Hill.

Non ultimi, i Giardini Carducci e Piazza IV Novembre che offriranno al pubblico tantissimi concerti gratuiti, per lasciarsi trasportare ed avvolgere dall’atmosfera musicale del festival a 360 gradi.

Le vie del centro storico di Perugia saranno inoltre animate dal brio contagioso dei Funk Off, che certamente non mancheranno di raccogliere un foltissimo pubblico che marcerà con loro e parteciperà con entusiasmo alle performances.

Per ulteriori informazioni circa il programma e la prevendita dei biglietti, si consiglia di visitare il sito ufficiale della manifestazione www.umbriajazz.com

Appuntamento a Perugia!

 

Donatella delle Cese


Pubblicata il 17/05/2019