Di Marco Vigliani


ISOCI

Dritti al punto con il nuovo disco

Dritti al punto con il nuovo disco

Si intitola “Non è più tempo per le rockstar” ed è l’ultima fatica discografica de I SOCI di Cosimo “Zanna” Zannelli, Federico “Sago” Sagona e Pino Fidanza. Un trio a cui manca il basso diranno tutti subito: un trio a cui non manca niente diremo poi. Potenza ed energia ben affilate senza superare mai quella maledetta soglia del troppo che storpia, il mestiere e la maturità di chi sa fare un lavoro. Un Ep di 6 brani freschissimo, accattivante e ricco di ispirazione come a volte neanche le opere prime sanno essere. Un pop italiano vestito di rock che attinge tantissimo all’America dei tormentoni da hit radiofoniche e grandi nomi internazionali. Di ciccia personale ce ne sta tanta e I SOCI sanno anche come mostrarla.

 

I SOCI. Qualcuno direbbe: il dietro le quinte dei Litfiba. Siamo proprio fuori pista?

Beh, sì… Noi siamo stati musicisti per i Litfiba, ma non siamo i Litfiba… Sago collabora ancora con Piero e Ghigo e gli attuali membri. Le nostre collaborazioni con Piero solista e con i Litfiba ci hanno sicuramente aiutato a crescere moltissimo e sono state fantastiche! Ma quando fai la tua cosa ci metti la tua faccia, non può che essere così.

 

Sinceramente: quanto pesa avere sulle spalle un simile nome?

Non pesa, é solo un privilegio avere fatto in qualche modo parte della storia di una grandissima band. Ma tu forse ti riferivi a ISOCI ?? Beh, effettivamente te la giochi con I SOCI per esempio della Coop o del Country Club… Non é facile… Anzi, grazie a tutti i “soci sostenitori” che ci seguono!!

La musica di Piero Pelù quanto ha contaminato questo vostro nuovo lavoro?

Ogni collaborazione ti lascia qualcosa di importante. Piero ci ha sicuramente insegnato e trasmesso qualcosa. Ed in mezzo a tante altre cose nostre sicuramente c’é anche un po’ del suo colore!

 

“Non è più tempo per le rockstar”…quindi? I SOCI che decidono di fare?

Il rock da working class. Non tanto incazzato quanto ironico. E che cerca di smuovere un po’ di consapevolezza nelle persone. Non é più tempo per le rockstar, ma forse é ancora tempo per il rock.

 

Suonando per davvero. Una vera rock band. Praticamente oggi è cosa rara…perché secondo voi? E quanto ripaga questa scelta?

Perché la crisi ha appiattito tutto. E pure il computer lo ha fatto, parlando anche in ambito strettamente musicale. E pure i social. C’é sempre meno personalità. Ora é il momento per essere degli outsider con delle cose da dire. Non lo fa più nessuno. Fare qualcosa di bello e ben fatto, dove senti di avere dato il massimo, ripaga sempre. Il resto é cronaca, caso, culo…

 

Alla ricerca di un sound che vi identifichi oppure di un mood che sia tutto vostro? In altre parole per I SOCI conta di più il contenuto o la sua veste?

Il contenuto. Facciamo canzoni perché abbiamo delle cose da dire. Il nostro mood si basa sull’ironia, la riflessione, la provocazione e il divertimento!


Pubblicata il 07/04/2016