Image gallery

Di Mario Catuogno by SpectraFoto


DISCO DAYS: due giorni dedicati al VINILE @ Casa della Musica, Napoli

DISCO DAYS: due giorni dedicati al VINILE @ Casa della Musica, Napoli

DISCO DAYS alla Casa della Musica (NA): due giorni dedicati al VINILE

 

Giunto alla diciannovesima edizione DiscoDays, la fiera del disco e della musica. Anche questo anno ospite alla Casa della Musica di Napoli, con oltre 100mila dischi in vendita, 4 mostre, 12 live e 3 premiazioni, il Discodays  Organizzato dalla Iuppiter Eventi e Teatro Palalapartenope con il patrocinio del Comune di Napoli, sabato 7 e domenica 8 ottobre, si si è riconfermato un punto di ritrovo fondamentale per tutti coloro che condividono l’amore per la musica con oltre 50 espositori provenienti da tutta Italia e migliaia di appassionati che per due giorni hanno ricercato, nei tantissimi scaffali esposti, l’album del cuore e assistito a live e presentazioni di nuovi singoli o album di  enorme interesse.

Su volontà degli organizzatori (Nicola Iuppariello e Vincenzo Russo sempre presenti e disponibili con tutti) si è dato ampio spazio ai giovani, emergenti e non, del panorama musicale napoletano, come i Molotov d’Irpinia, i Buddha SuperOVerDrive, Rosalba Santoro, Vintinove e Trenta, The Noizers nella giornata inaugurale di sabato 7, seguiti poi la domenica 8 con la presentazione del singolo “Musica resta” di Milena Setola, la presentazione in esclusiva dell’album “Misantropi felici” de I Pennelli di Vermeer, la presentazione del singolo “Al centro” di Vittoria Iannaccone, i Nestor’s Hound, i Fitness Forever che hanno presentano in esclusiva il vinile “Tonight” e Sebastiano Esposito che ha presentato l’album “24″, applauditissimi dal pubblico presente.

Grande emozione per la presentazione del nuovo album “Rino Zurzolo è” prodotto da SuonidelSud di Peppe Ponti, alla presenza della flautista Valentina Grimaldi, moglie del contrabbassista, il fratello Marco Zurzolo e alcuni musicisti che facevano parte del suo gruppo come Elisabetta Serio e Ciccio Merolla, album premiato anche con uno speciale “Premio Disco Days”.

Gli altri due premi Disco Days sono stati assegnati a Mimmo di Francia, che si è esibito in alcuni dei suoi grandi successi tra i quali la famosissima “Champagne” e alla giovanissima Katres, meritatissimo Premio DiscoDays Giovani di questa edizione.

Ma DiscoDays non è solo musica, ma anche presentazione di libri come quello di Renato Marengo “Le parole di Lucio. I 5 giorni che proiettarono Battisti nelle orecchie del rock” che lo stesso giornalista e produttore musicale ha presentato insieme a Peppe Ponti di SuonidelSud, raccontando alcuni episodi vissuti con il cantante tra i più amati del panorama musicale italiano, e mostre fotografiche interessantissime  dedicate agli artisti del pop/rap e non solo di Napoli “Neaple Samples” di Gaetano Massa, “What’s on in Naples” dell’Associazione “What’s on in Naples” dedicata ai luoghi particolari di Napoli, la mostra “Mogol: Musica e Poesia” di Daniele Sgherri dedicata appunto a Mogol, “Rock and the Shots” una mostra di fotografia e memorabilia dedicata alle foto di artisti internazionali scattate da uno dei fotografi più interessanti e più bravi in Italia Henry Ruggeri, oltre ad essere un’indovinatissima location per le riprese di “Vinilici”, il primo film sul Vinile completamente prodotto in Italia grazie alla tenacia di Iuppiter Eventi e che sarà presentato alla prossima edizione di Giffoni Film Festival del 2018

Prossimo appuntamento quindi con l’edizione Disco Days al prossimo aprile 2018.

Annamaria De Crescenzo

 


Pubblicata il 10/10/2017